Skin ADV

Battipaglia. Auto di lusso, arrestati i fratelli De Sia

Operazione Galaxy, 23 misure cautelari della GdF di Isernia (13 in carcere e 10 ai domiciliari). Ordinanza cautelare anche per i fratelli Antonio e Domenico De Sia, conosciuti per la rivendita di auto nuove e usate nella zona industriale. Il provvedimento è stato eseguito ieri dalla Guardia di Finanza  dopo la richiesta formulata dalla Procura della Repubblica di Isernia ed accolta dal Gip del Tribunale di Isernia. E’ stato eseguito anche un decreto di sequestro preventivo per l’importo complessivo pari ad € 7.499.220,05, per beni mobili ed immobili, somme di denaro, autoveicoli e quote societarie, nei confronti di 23 persone e 21 compagini societarie con sede in tutt’Italia.  Le accuse della Procura di Isernia nei confronti dei 23 indagati (Luigi Matrunola, Micheal Nardelli, Aladino Saldi, Maria Luisa Bifulci, Carmine Iannone, Francesco Tedesco, Giacomo Imperato, Adelaide D’Auria, Raffaele Falanga, Daniele Tanzella, Laila Saidi, Monir Saidi, Argentina Tedesco, Gioacchino Sacco, Emanuele Coppola, Alessandro Di Rienzo, Ottorino Bufalini, Massimiliano Cucciniello, Gabriele Gugliotta Silvana Sabrina Reinartz) sono di frode in danno dell'Unione europea e dell'Italia. Gli inquirenti sostengono che la frode sia fondata sull’utilizzo di sofisticate tecniche di falsificazione che sfruttavano le “falle” dei sistemi di controllo adottati dall’Agenzia delle Entrate e dal Ministero dei Trasporti.  Oltre ad una miriade di aziende minori di varia provenienza geografica (Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Toscana, Abruzzo, Marche, Sicilia, Puglia e Molise), è stata rilevata la presenza di due grossi gruppi commerciali operanti rispettivamente nel Lazio e in Campania, risultati contigui con gruppi della criminalità organizzata (esponenti del clan dei casalesi operanti nel basso Lazio e clan camorristici dell’area vesuviana e nocerino-sarnese). In pratica, sfruttando l’indebito risparmio d’imposta costituito dall’I.V.A. non versata (aliquota del 22%), costituendo delle vere e proprie “posizioni dominanti” nel mercato nazionale degli autoveicoli di “lusso”, con l’ovvia conseguenza della distorsione del principio di libera concorrenza. All'esito delle indagini la Procura di Isernia ha messo le mani su un sistema ritenuto criminale, portando all'individuazione di: nr. 1576 autovetture di lusso, illecitamente nazionalizzati (tra cui Ferrari, Porsche, Maserati, Bentley, Jaguar, oltre ad una moltitudine di Mercedes, Audi, BMW, Land Rover); € 7.499.220,05 di I.V.A. evasa; € 51.572.268,86 di imponibile relativo all'emissione di fatture soggettivamente e/o oggettivamente inesistenti; nr. 167 persone fisiche coinvolte a vario titolo; nr. 159 concessionarie auto italiane coinvolte; nr. 9 società estere coinvolte.

e-max.it: your social media marketing partner

Battipaglia. La Francese all'A.N.C.I.:"Un vanto per la nostra città"

L’assemblea dei sindaci campani ha rinnovato gli organi del direttivo regionale e del Consiglio nazionale dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani, riunitisi alla sala Cirillo della Città Metropolitana di Napoli, eleggendo all’unanimità Carlo Marino, sindaco di Caserta, che prende il posto di Domenico Tuccillo e resterà in carica 5 anni a coordinare i 56 eletti nel direttivo campano. Dalla Campania siederanno nel Consiglio nazionale, oltre a Cecilia Francese, il sindaco di Cava de’ Tirreni Vincenzo Servalli, il sindaco di Pontecagnano Faiano Giuseppe Lanzara, il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia, e il sindaco di Ottaviano Luca Capasso. Dunque, sono quattro i sindaci campani, due della provincia di Napoli e due di Salerno, che entrano a far parte del Consiglio che verrà eletto dalla assemblea congressuale nazionale  che si svolgerà dal 19 al 21 novembre prossimo ad Arezzo. “Si tratta di una nomina di rilievo di cui l'intera Città di Battipaglia e la Piana del Sele possono vantare. Ed è anche un riconoscimento al grande lavoro che con l’amministrazione in questi 3 anni abbiamo svolto, ma anche un evidente segnale della riconquistata credibilità ed autorevolezza sovracomunale che alla città di Battipaglia viene oggi riconosciuta”. Continua Cecilia Francese: “Questo incarico, mi permette di portare sul tavolo nazionale le istanze dei sindaci della mia provincia affinchè trovino ascolto e diventino patrimonio dell'intera Associazione dei Comuni. Un impegno senz'altro gravoso, se svolto, come intendo fare, con assiduità, serietà e passione e in collaborazione con le istituzioni locali”.

e-max.it: your social media marketing partner

Battipaglia. Amministrazione: sterili polemiche dei genitori sulla mensa scolastica

Sulle disfunzioni del servizio mensa scolastica, in alcuni istituti, l’Amministrazione comunale presieduta dalla sindaca Francese ha diramato un comunicato stampa nel quale fa delle precisazioni e lancia delle accuse ai genitori che si sono tardati nell’espletare la domanda di ammissione. “Nonostante il bando fosse stato pubblicato il 9 luglio scorso (cioè quattro mesi fa), oltre 400 domande sono pervenute al Settore Politiche Scolastiche tra l'11 e il 14 ottobre, ovvero praticamente il giorno immediatamente precedente l'inizio del servizio. Nonostante ciò martedì 15 ottobre, primo giorno del servizio, sono stati distribuiti 1.060 pasti, su un totale di 1.145 domande. 26 richieste sono ancora in corso di istruttoria, in quanto non risulta allegata la documentazione corretta, per la quale è stata richiesta l'integrazione”. La missiva di Palazzo di Città riconosce che nel primo giorno del servizio vi sono stati disagi anche perché su diverse domande erano state riportate la classe o la sezione di appartenenza errate. In alcuni casi, inoltre, era stato pagato il pasto senza presentare la relativa domanda. “Tutto questo – continua la nota - ha contribuito a creare disagi e ritardi non attribuibili all'ente e tantomeno all'Ufficio Politiche Scolastiche, i cui impiegati hanno lavorato alacremente per garantire il servizio a tutti gli aventi diritto”. Sugli arredi scolastici mancanti il 15 ottobre scorso per l’attivazione del servizio mensa “l'ufficio competente ha dovuto svolgere la corretta procedura, in modo che la settimana prossima saranno consegnati alle scuole”. Sterili ed inutili sono stati gli allarmismi dei genitori nei giorni scorsi: questo è quanto ha ribadito l’esecutivo cittadino dopo i disagi all’avvio del servizio mensa.

e-max.it: your social media marketing partner

Battipaglia. L'Open Day - automotive - del "Ferrari" all'autodromo Valle del Sele

L’Istituto I.I.S. “E. Ferrari” di Battipaglia, la Camera di Commercio di Salerno e la Confederazione Nazionale Artigiani, organizzano domani e dopodomani, presso l’Autodromo Valle del Sele, un’importante manifestazione dedicata al settore dell’automotive.  Scopo principale quello di creare sinergie tra le aziende (circa 100) legate al mondo dell’industria automobilistica così come quello di informare gli alunni partecipanti sulle opportunità lavorative che questo mondo offre e in modo particolare sul tecnico meccatronico. Una figura professionale oggi molto richiesta.  Sono previste attività formative, seminari e momenti di orientamento lavorativo. Tra i relatori anche Andrea Sartori,responsabile commerciale prodotti Infocar per il mercato automotive di Quattroruote Professional che presenterà il progetto Set Up CNA, Luca Cascone Presidente Commissione trasporti Regione Campania, Chiara Marciani Assessore Regione Campania, Francesco Picarone Consigliere Regione Campania, Maurizio Grandone U.M.C. Salerno, Daniela Palma Dirigente I.I.S. “E.Ferrari”, Antonella Grasso, Segretario Nazionale Cna Servizi alla Comunità e Francesca Soardi Responsabile Nazionale CNA Centri Revisione, Giuseppe Bacco presidente autoriparatori CNA Salerno, AntonioD’Ambrosio Responsabile revisioni CNA Salerno. Vista l’enorme importanza dell’evento e così come le inevitabili positive ricadute lavorative per i nostri giovani, anche i Comuni di Battipaglia e Bellizzi contribuiranno al successo della manifestazione con la presenza degli scuola bus che faranno da spola tra gli Istituti scolastici e l’autodromo. Durante le due mattinate saranno presenti circa 200 alunni delle scuole medie del territorio. Gli allievi saranno guidati in attività finalizzate all’orientamento scolastico, attraverso esercitazioni, visioni di filmati e momenti ludici. Per le aziende sono previsti seminari di approfondimento sul tema della “sicurezza stradale” che implica   adempimenti per le aziende di carattere formativo e strutturale. E’ per questo motivo che gli sponsor della manifestazione, Innotechsrl, Reab, CRC Ricambisti Scarls, Gruppo Marinelli allestiranno una mini area expo sulle innovazioni tecnologiche del settore. Innotech Srl, main sponsor dell’evento, realizzerà per l’evento una vera e propria officina anche per leattività di orientamento degli allievi oltre ad impiantare gli strumenti più evoluti dei sistemi di diagnosi per le pmi del settore.

e-max.it: your social media marketing partner
Sottoscrivi questo feed RSS