Skin ADV

Battipaglia. La sindaca blocca fisicamente l'ingresso allo Stir

Cecilia Francese sbarra la strada all’ingresso dell’ex Stir impedendo l’entrata dei camion a scaricare i rifiuti. Dopo le proteste di un gruppo di cittadini di stamattina, a seguito dell’ennesimo rogo che ha colpito una azienda di rifiuti speciali ubicata nella zona industriale, la sindaca con la fascia al petto ha fatto un atto di “forza”. E’ stata raggiunta telefonicamente dal presidente della provincia Michele Strianese che proprio il 10 settembre scorso ha emesso un’ordinanza la quale stabilisce il trasporto nell’impianto di Battipaglia di ben 20mila tonnellate di frazione organica da smaltire. Provvedimento giustificato dal fatto che l’impianto di termovalorizzazione di Acerra è in manutenzione. La prima cittadina ha voluto, con questa protesta, accendere l’attenzione di tutte le istituzioni ovvero anche della Regione Campania riguardo alla gestione dei rifiuti solidi urbani. Battipaglia infatti negli ultimi anni oltre a diventare il Polo del riciclo dei rifiuti si è anche trasformata in una vera e propria bomba ecologica. Sul posto una fila di automezzi, carabinieri e polizia nell’attesa di almeno una convocazione da parte del prefetto per cercare di mitigare quanto sta succedendo in città.

e-max.it: your social media marketing partner