Seconda gara. Vota la Battipagliese più forte di sempre!

Ieri si è conclusa la prima sfida per decretare la Battipagliese più forte di sempre.

Con il 55,1% di preferenze, vince e passa il turno l’US Battipaglia 1935-36.

Oggi nella Seconda gara, si affrontano:

Sexy Polling: there is nothing to show!

Us Battipaglia 1937-38

La squadra bianconera diretta dal pugliese Nanula nella doppia veste di allenatore e giocatore, con 7 battipagliesi titolari, contende la promozione in serie C allo Spolettificio di Torre Annunziata. La netta sconfitta esterna nello scontro diretto costa ai bianconeri l'imbattibilità e anche il primato. Il Battipaglia chiuderà terza in classifica. Con Margiotta in campo, invece, arriva la Coppa Striano dopo il vittorioso spareggio con la Palmese deciso da Francese Guglielmo. Questa la formazione vincitrice della coppa: Spinelli, Gennatiempo, Anzalone, Persico, Nanula, Francese F., Panico, Santoro, Margiotta, Fumai M., Francese G.

Baratta Battipaglia 1938-39.

Nell'anno dell'adozione del nome Baratta, la compagine bianconera, diretta dall'allenatore - giocatore Alfredo De Vivi,  in virtù di un regolare cammino in campionato (imbattuta in casa dove supera il Benevento per 11-1 e il Nola 8-2), conquista la promozione in serie C! Manca solo il titolo di campione Campano di I Divisione perché si piazza alle spalle della Salernitana B, pure battuta in casa per 2-1. La certezza della promozione in C arriva con due turni d'anticipo grazie al successo casalingo contro la diretta rivale Caivanese, decisivo il debuttante Gracovia. Formazione tipo: Spinelli, Anzalone,  D'Errico, Gennatiempo, Persico, Scauta, Panico, Barboni, Meo, De Vivi, Francese. Guglielmo Francese è il cannoniere dei bianconeri con 13 reti.