Battipaglia. Controlli serrati dei Carabinieri, elevate 11 contravvenzioni al CdS

Controlli in strada dei Carabinieri. Elevate 11 contravvenzioni per violazioni varie al Codice della Strada di cui tre per mancanza di patente di guida; sequestrate 5 autoveicoli e ritirate altrettante carte di circolazione per l’assenza della copertura assicurativa. 25 veicoli e 35 persone controllate dai carabinieri del Nulceo Operativo e Radiomobile al comando del Ten. Graziano Maddalena. Il servizio di prevenzione è stato disposto a seguito di alcune segnalazioni di giovani che sarebbero soliti gareggiare e scorazzare lungo il rettilineo di Via Ionio.

  • Villa Maria

Olevano S.T., arrestati i rapinatori del distributore Capone (video)

Olevano S.T. Arresti domiciliari per tre uomini accusati di rapina, furto aggravato e ricettazione in concorso. Si tratta di 3 pregiudicati ebolitani, stamattina i Carabinieri di Battipaglia gli hanno notificato un’ordinanza di applicazione di misura cautelare agli arresti domiciliari, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Salerno. I provvedimenti sono stati disposti dopo un’articolata indagine dei CC di Battipaglia e della Stazione CC di Olevano sul Tusciano, coordinata dalla Procura della Repubblica di Salerno, per una rapina al distributore di carburante Capone, avvenuta il 20 maggio scorso. Fatto commesso da parte di due individui travisati, i quali, armati di pistola ed a bordo di un’autovettura rubata ad Eboli (successivamente abbandonata a Bellizzi), si facevano consegnare l’incasso dall’esercente con estrema violenza. I filmati della videosorveglianza del distributore e quelli dei Comuni del circondario, come la preziosa collaborazione di alcuni testimoni, hanno permesso la Procura di Salerno di accusare della rapina Emanuele Di Biase e Massimo Petrillo.

 

Olevano S.T., arrestati i rapinatori del distributore Capone (video)

Olevano S.T. Arresti domiciliari per tre uomini accusati di rapina, furto aggravato e ricettazione in concorso. Si tratta di 3 pregiudicati ebolitani, stamattina i Carabinieri di Battipaglia gli hanno notificato un’ordinanza di applicazione di misura cautelare agli arresti domiciliari, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Salerno. I provvedimenti sono stati disposti dopo un’articolata indagine dei CC di Battipaglia e della Stazione CC di Olevano sul Tusciano, coordinata dalla Procura della Repubblica di Salerno, per una rapina al distributore di carburante Capone, avvenuta il 20 maggio scorso. Fatto commesso da parte di due individui travisati, i quali, armati di pistola ed a bordo di un’autovettura rubata ad Eboli (successivamente abbandonata a Bellizzi), si facevano consegnare l’incasso dall’esercente con estrema violenza. I filmati della videosorveglianza del distributore e quelli dei Comuni del circondario, come la preziosa collaborazione di alcuni testimoni, hanno permesso la Procura di Salerno di accusare della rapina Emanuele Di Biase e Massimo Petrillo.

 

Montecorvino Pugliano. Tenta di strangolare la moglie, arrestato 30enne

Ieri sera i carabinieri della Stazione di Montecorvino Pugliano hanno eseguito un arresto per "Codice Rosso". Ancora violenza tra le mura domestiche. Un trentenne, C.C., pregiudicato e disoccupato ha cercato di strangolare la moglie con una maglia, poi si ferma e la colpisce più volte con pugni e schiaffi. L’uomo da tempo, come ha denunciato la donna, maltrattava la moglie con insulti e provocandogli lesioni anche con oggetti appuntiti. Dopo l’intervento dei militari, che hanno constatato una situazione gravissima, la donna stata accompagnata al vicino nosocomio di Battipaglia, dove ha ricevuto 7 giorni di prognosi. L’aggressore è stato arrestato con le accuse di lesioni presonali aggravate e maltrattamenti in famiglia. 

  • naimoli

Olevano sul Tusciano.I Carabinieri consegnano pc agli scolari

L’emergenza Covid-19 impone lo studio da casa per via telematica. Alcuni alunni dell’ I.C -Leonardo da Vinci- di Olevano sul Tusciano, erano impossibilitati a seguire le lezioni perché non dotati di computer. La scuola ha provveduto ad acquistare 11 pc portatili da consegnare  in comodato d’uso gratuito ad altrettanti bambini. Restava il problema della consegna.  Carmen Miranda, dirigente dell’Istituto Comprensivo ha chiesto aiuto ai Carabinieri della locale stazione. 

I molteplici impegni  non hanno scoraggiato i militari, che nella giornata di ieri hanno consegnato ai bambini i personal computer. Gioia, ma anche stupore,  negli occhi dei bambini che hanno ricevuto il pc  per mano dei Carabinieri.

  • AXA

 

Montecorvino. Accusato di spaccio di stupefacenti, arrestato dai carabinieri

Montecorvino Rovella: vede i Carabinieri e cerca di disfarsi di un pacchetto di sigarette. I militari si insospettiscono, lo recuperano e all’interno trovano un piccolo quantitativo di marjuana. Scatta immediatamente una perquisizione personale e domiciliare. Al termine delle operazioni vengono sequestrati 6 involucri di plastica contenenti complessivamente 67 grammi di hashish e 2 bilancini di precisione. Per P.E. classe 98 c’è l’arresto in flagranza di reato per spaccio di sostanze stupefacenti. L’accusato è stato tradotto presso il proprio domicilio in stato di detenzione cautelare ed in attesa di fissazione dell’udienza di convalida. Denunciato anche per violazione dell’art. 650 del codice penale.

Battipaglia. Arrestati due topi d'appartamento, Carabinieri incuranti del Covid 19

I militari del nucleo operativo della Compagnia di Battipaglia hanno tratto in arresto due cittadini marocchini, pregiudicati, per furto aggravato in  concorso. I Carabinieri, la scorsa notte, erano stati allertati dalla centrale operativa di una probabile intrusione all’interno di un appartamento in via del Centenario. Giunti rapidamente sul posto, individuavano l’immobile violato e procedevano al controllo all’interno dell’appartamento. Sotto il letto venivano sorpresi due cittadini marocchini, di cui uno con permesso di soggiorno l’altro invece senza. I responsabili avevano prima forzato una finestra a piano terra e dopo entrati. Entrambi si erano impossessati di due orologi e della patente del proprietario. Al momento del furto nell’abitazione non vi era nessuno. I due sono stati trasferiti direttamente nel carcere di Fuorni, denunciati anche per le violazioni attinenti alle restrizioni stabilite dai Decreti legge dell’8 e del 9 marzo 2020. Un particolare ringraziamento ed elogio va ai Carabinieri di Battipaglia, in modo particolare, a chi è impegnato in prima linea in questo delicato periodo di emergenza epidemiologica, che incuranti di una contaminazione assicurano quotidianamente alla giustizia ogni genere di delinquente.  

Bellizzi. Isola ecologica a fuoco, denunciato dai Carabinieri il responsabile

Bellizzi. Denunciato a piede libero il responsabile dell’incendio dei rifiuti presso la piattaforma del Comune. L’incendio scoppiò il 7 marzo scorso. Immediate le indagini del Carabinieri della Stazione di Bellizzi, coordinate dalla Compagnia di Battipaglia. Si tratta di un pregiudicato della zona già noto alle forze dell’ordine. L’uomo sarebbe stato ripreso dalle telecamere nell’attimo in cui appicca il fuoco: al momento non si sono comprese le motivazioni del gesto.    

Sottoscrivi questo feed RSS