CONTATTACI OK

Salerno Basket ’92, buona la prima! Sorrento ko 49-59 nell’open day di Cercola

Ma coach Palumbo e patron Somma chiedono di più: “Troppa sofferenza, bisogna limare errori”

Buona la prima ma con tanto ancora da migliorare. Nell’open day del campionato di Serie B femminile il Salerno Basket ’92 batte la Polisportiva Sorrento 49-59 sul neutro di Cercola – dove si è giocata, a scaglioni, l’intera giornata – e può iniziare la stagione col sorriso. Coach Palumbo e patron Somma, pur soddisfatte del risultato ottenuto contro la compagine dell’ex di turno Sara Braida, chiedono tuttavia a De Mitri e compagne ancora più incisività. “Abbiamo sbagliato troppi contropiede, dovevamo chiudere prima la partita. Le ragazze hanno dato l’anima e questo non si discute, però abbiamo sofferto più del dovuto, dopo una buona partenza. Nel secondo quarto ci siamo disunite a livello difensivo, salvo poi reagire e portare comunque a casa un successo che fa morale e dà comunque un segnale”, afferma Romilda Palumbo.

Senza Rowe, Fontana (problemi di tesseramento, per l’inglese manca il transfert dal Canada) ed Esposito (infortunata), con Caputo, Ledda e Arase in distinta pro forma (anch’esse con problemi fisici), le granatine hanno approcciato al match con un primo quarto sprint (7-18), salvo poi spegnere la luce nel secondo periodo, collezionando solo sette punti a fronte dei ben 17 di Sorrento, consentendo alle costiere di rientrare in partita. Nell’intervallo lungo coach Palumbo è andata su tutte le furie. Terzo quarto con abbozzo di reazione e più aggressività. Qualche tagliafuori in più per le salernitane che, tuttavia, hanno dilapidato buone occasioni in ripartenza per mettere la parola fine al match e amministrare nell’ultimo quarto. Alla mezzora, invece, Sorrento era ancora ampiamente in partita (34-39). La differenza l’ha fatta la condizione fisica negli ultimi 10’, con Salerno decisamente più fresca e capace di ovviare con corsa e dinamismo alla maggiore esperienza delle avversarie per il 49-59 finale.

Dalla presidente Angela Somma arrivano bastone e carota: “La vittoria ci rende felici ma abbiamo giocato male, non mi è piaciuta la squadra, molle e non determinata. L’abbiamo chiusa grazie anche alla freschezza fisica contro una squadra molto esperta, però abbiamo sofferto e questo non può esistere. Molte delle atlete sono giovani, è vero, ma hanno già esperienza in prima squadra, anche in A2. Mi aspetto di più fin dal prossimo turno perché questo roster può e deve dare tanto: probabilmente sarà stata l’emozione della prima partita”.

TABELLINO   -   POL.SORRENTO-SALERNO BASKET 49-59 (7-18; 24-25; 34-39)

SORRENTO: Cacace, Scala 2, Siano ne, Facelgi ne, De Luca 9, Braida 5, Cacace 12, Enrico 10, Parlato 3, Borgongino 8, Staiano ne, De Palma ne. All: Braida

SALERNO: Ingrassia 10, Caputo ne, De Mitri 9, Galdi, Arase ne, Ceccardi 19, Ledda ne, Assentato 9, Giulivo 4, Melin 8. All: Palumbo.

Arbitri: Danilo Correale di Atripalda e Simone Argenio di Mercogliano

e-max.it: your social media marketing partner

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Battipaglia