CONTATTACI OK

La Givova Ladies si perde sul più bello. Salerno vince nel finale

Dopo un primo tempo in crescita, il team scafatese cala alla distanza. Ottaviano: “Condannati dalle basse percentuali”

Trasferta amara a Salerno per la Givova Ladies Scafati che perde 57-52 al PalaSilvestri. Delusione per il team di coach Nicola Ottaviano, che poteva sicuramente avere maggior fortuna in alcuni frangenti.

Inizio in salita per la formazione in canotta arancio, che subisce le realizzazioni di Ceccardi e Melin (9-5). Scibelli tenta di tenere botta, ma De Mitri firma addirittura il +8 (15-7), che costringe le ospiti al time out. Poi l’ingresso sul parquet di Negri dà la scossa giusta a Scafati che recupera e solo a causa di due liberi falliti da Iozzino non finisce avanti il primo quarto (15-14). Nei secondi dieci giri di lancetta la Givova Ladies prende in mano l’inerzia della gara. E’ Čičić storidre le locali con una serie di centri che danno alle viaggianti un cospicuo vantaggio (20-29). Sul finire Melin, dai 6,75 cerca di limitare i danni, ma una bomba allo scadere sempre della croata spedisce le squadre negli spogliatoi sul 23-32.

Scafati poi si dimentica di rientrare in campo e permette a Salerno di rimontare subito il gap. Sono sempre Ceccardi e Melin a trovare il fondo della retina che porta in un amen al 32 pari. Le ospiti perdono così la maniglia in attacco e le padrone di casa ne approfittano per tenersi a debita distanza con le mani roventi di Melin e Ingrassia (44-40). Negli ultimi dieci giri di lancetta la Givova Ladies tenta l’ultimo sforzo e raggiunge anche la parità a quota 47 con Negri. Poi alcune amnesie difensive e qualche errore di troppo al tiro mandano Scafati fuori giri. Ne approfitta una fredda Ingrassia, che mette a segno i tiri della staffa. A fine partita Salerno festeggia assieme ai propri tifosi.

Amarezza, ma non rassegnazione, nelle parole di coach Nicola Ottaviano al termine dell’incontro. “All’inizio siamo stati un po’ molli in difesa, poi siamo saliti di giri arrivando fino alle nove lunghezze di differenza. Non è facile vincere quando si sbagliano troppi tiri puliti e diventa normale che in difesa si possa abbassare l’intensità. Complimenti comunque a Salerno che ha preparato bene la sfida. Non posso, però, rimproverare nulla alle mie ragazze. Hanno cercato sempre di dare il massimo, anche se ad un certo punto la palla non voleva proprio saperne di entrare. Adesso pensiamo a Cercola, altra sfida importante per la nostra stagione”.

Salerno Basket ‘92- Givova Ladies Scafati 57-52

 

Salerno Basket ‘92: Ingrassia 14, Caputo, De Mitri 5, Galdi, Arase n.e., Ceccardi 14, Esposito, Ledda n.e., Assentato 6, Giulivo 3, Melin 15. All. Palumbo

Givova Ladies Scafati: Sicignano n.e., Iozzino 8, Busiello n.e., Porcu, Sapienza 4, Ottaviani n.e., Serra, Scibelli 13, Negri 10, Baglieri n.e., Falanga, Čičić 17. All. Ottaviano

 

Arbitri: Femminella e Sacco di Salerno

 

Parziali: 15-14, 23-32, 44-40

e-max.it: your social media marketing partner

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Battipaglia