Skin ADV

La Virtus a caccia di redenzione: battere il Costa D'Orlando per riprendere la corsa

Match di capitale importanza per la Virtus Arechi Salerno che ritrova Gianmarco Leggio tra gli effettivi a disposizione

Tornare al successo per scacciare via il malumore, inevitabile dopo i tanti infortuni occorsi e le ultime due sconfitte maturate in ordine cronologico con Palestrina prima ed HSC Roma poi.

La Virtus Arechi Salerno si prepara a scendere sul parquet per il ventiduesimo turno del campionato di Serie B Old Wild West Girone D, in occasione del quale sarà chiamata ad invertire il trend negativo nel duello cestistico che la vedrà contrapposta all'Irritec Costa d'Orlando di coach Giuseppe Condello.

Partita dall'esito tutt'altro che scontato per i padroni di casa che, dopo aver appreso della distorsione alla caviglia patita da Lorenzo Tortù nel match dello scorso weekend nella Capitale, si trovano a fronteggiare l'ennesima situazione di infermeria quanto mai affollata.

Tanta sfortuna in questa fase di stagione per i blaugrana che, malgrado tutto, hanno affrontato anche questa settimana di lavoro senza crogiolarsi su tutto ciò che non sta evidentemente girando al meglio privilegiando, al contrario, il duro lavoro in palestra relativo a tutti gli aspetti che possono essere controllati e gestiti attraverso il sacrificio quotidiano.

Coach Orlando Menduto ha avuto modo di lavorare con gli effettivi a disposizione a partire dalla giornata di martedì allorché il gruppo ha potuto tornare a beneficiare della gradita presenza di Gianmarco Leggio.

Il giocatore numero trentatre in forza alla Virtus Arechi Salerno, dopo un lungo stop, è finalmente pronto a tornare protagonista sul parquet. Ovviamente, la sua condizione non potrà essere quella dei giorni migliori né il minutaggio tale da provocare un extra sforzo da parte del rientrante, ma la buona notizia in casa Salerno non può che essere accolta con estremo gaudio, ancor più alla luce dei tanti bollettini tutt'altro che lusinghieri delle ultime settimane.

L'avversario di giornata

Ci vorrà una grande Virtus per aver ragione di un avversario desideroso non solo di ben figurare ma anche e soprattutto pronto a sfruttare a proprio vantaggio le difficoltà oggettive in cui versa la compagine cara al patron Nello Renzullo.

Squadra ottimamente allenata e composta da giocatori di qualità, l'Irritec Costa d'Orlando occupa attualmente il decimo posto in classifica generale a quota 18 punti, frutto di un bilancio che recita nove vittorie e dodici sconfitte.

I siciliani sono l'autentica mina vagante di un torneo approcciato sempre e comunque con la tendenza a vendere carissima la pelle: ad una prima parte di stagione caratterizzata dalle ottime prestazioni anche al cospetto di corazzate del girone in match chiusi costantemente punto a punto, sebbene non sempre col referto rosa tra le mani, ha fatto seguito un secondo momento nel corso del quale il Costa d'Orlando (rinforzato dall'arrivo di Giovanni Gambarota da Battipaglia) ha fnalmente trovato la propria identità nonché punti preziosi in un cammino decisamente in crescendo.

Gambarota (assente nella sfida dell'ultimo turno in quel di Napoli) ma non solo: i prossimi avversari della Virtus Arechi Salerno possono fare affidamento su giocatori quanto mai pericolosi, tra i quali l'ex Riccardo Bartolozzi nonché atleti del calibro di Amar Balic (22 punti e 7 rimbalzi nella sfida dello scorso weekend in terra partenopea) ed Enrico Di Coste (17+14 nel match di cui sopra).

Maggio e compagni saranno chiamati ad una prestazione tutta cuore e sacrificio attraverso la quale riuscire a nascondere i problemi che al momento non possono certamente essere considerati un mistero ed esaltare le qualità - morali e tecniche - che questo gruppo non ha mai smesso di evidenziare.

Le dichiarazioni di coach Menduto

Queste le dichiarazioni del capo-allenatore salernitano alla vigilia del match tra Virtus Arechi Salerno ed Irritec Costa d'Orlando:

«Siamo pronti a scendere in campo per quella che si preannuncia l'ennesima battaglia sportiva in un momento in cui evidentemente la Dea Bendata non è dalla nostra parte. Tuttavia, guardiamo al campo ed anche questa settimana i ragazzi hanno lavorato con grande applicazione ed intensità per preparare al meglio una sfida difficile che vogliamo provare a far nostra con grande sacrificio e forza di volontà. Ci sarà bisogno del contributo di tutti gli effettivi a disposizione, la differenza la faranno i particolari e la capacità di restare uniti nel corso dei quaranta minuti di gioco. Costa d'Orlando è un'ottima squadra, ben allenata e con a disposizione giocatori di qualità. Dal canto nostro, siamo consapevoli delle nostre potenzialità e su di esse dobbiamo insistere per disputare una prestazione solida tanto offensivamente quanto in fase di non possesso».

La partita

Il match valido per il ventiduesimo turno del campionato di Serie B Old Wild West tra Virtus Arechi Salerno ed Irritec Costa d'Orlando si disputerà domenica 17 febbraio alle ore 18 presso il PalaSilvestri di Matierno (Salerno) con ingresso come di consueto gratuito.

e-max.it: your social media marketing partner