lunedì, Giugno 14, 2021

Redazione

Pollica, quinto anniversario dell’ assasinio Vassallo

Quinto anniversario della morte del sindaco Angelo Vassallo, assassinato dalla malavita

Eboli, problema alloggi e disagio sociali

Programmazione e rete tra gli uffici comunali, la soluzione del problema

Campania, boom dei bandi di gara

Il monitoraggio ANCE-INFOPLUS riferito all'anno 2014 e ai primi cinque mesi del 2015

Eboli, Partono i lavori per il 2° Lotto del Collettore Fognario

Stanziati 2.050.000 €, in settimana partiranno i lavori che dovranno concludersi entro e non oltre dicembre 2015

Pino Ferrara è il nuovo head coach della Hippo

«Proverò a mettere la mia esperienza al servizio di un progetto di rinascita del basket salernitano»

Pino Ferrara guiderà la prina squarda della Hippo Basket Salerno.Nato a Napoli ma salernitano a tutti gli effetti, in passato ha guidato, tra le altre, Cava, Pallacanestro Salerno, Dream Battipaglia, Sarno, Nola, Saviano e Bellizzi, ha accettato la proposta della società del presidente Bisogno ed è pronto a mettere a disposizione del club granata la sua grande esperienza. Pino Ferrara prende il posto di Marcello Capuano, che ha guidato la Hippo per tre anni (prima centrando il salto di categoria in Promozione e poi mantenendo la categoria nelle ultime due stagioni) ed al quale tutto lo staff dirigenziale rivolge il proprio sentito rigraziamento per gli sforzi profusi per la causa.

«Ringraziamo Marcello Capuano per quello che ha fatto per la Hippo – ha dichiarato il direttore sportivo Giovanni Carmando –, ma la società ha ritenuto che il suo ciclo fosse terminato e che si dovesse aprire una nuova fase. Il nuovo progetto della dirigenza parte con l’affidamento dell’incarico di head coach a Pino Ferrara, un allenatore preparato, esperto ed al quale rivolgo un grosso in bocca al lupo. Seguendo le direttive societarie, da oggi in avanti andremo ad allestire un roster che possa dire la sua nel prossimo campionato. Punteremo principalmente su atleti giovani e inseriremo in organico alcuni atleti “senior” che possano far comprendere ai ragazzi che tipo di mentalità debbano tenere sia in allenamento che in partita».

Nei prossimi giorni saranno comunicati data del raduno ed i primi movimenti di mercato.  Parliamo con il 55enne Pino Ferrara dell’esperienza che si accinge ad affrontare.

- Inizia una nuova avventura con la Hippo Basket Salerno, con quale spirito ti prepari a partire?

«Parto con lo spirito di dare una mano ad un progetto che si sta creando, sperando che con la collaborazione di tutti si possa dare un seguito per il bene del movimento cestistico della città e della provincia, che non sta vivendo un momento facile».

- Hai allenato per tanti anni in categorie superiori, eppure non ti sei tirato indietro di fronte alla chiamata della società granata. Cosa ti ha spinto ad accettare la proposta della dirigenza della Hippo?

«Non ne ho mai fatto un problema di categoria, sin da quando la società mi ha illustrato il suo progetto ed i suoi piani per il futuro. Mi ha spinto la voglia di provare a mettere a disposizione un po’ di esperienza in questa annata, convinto che facendo le cose in una certa maniera potremo toglierci parecchie soddisfazioni».

- In questi giorni col diesse Carmando vi confronterete per ciò che riguarda l’allestimento del roster, che caratteristiche devono avere i ragazzi che faranno parte della squadra?

“Stiamo cercando ragazzi che abbiano voglia di sacrifici e lottare in tutte le partite che andremo ad affrontare, mettendo in pratica quello che proveremo nel corso della settimana. Col rispetto reciproco, con la voglia di aiutarsi l’un l’altro sin dal primo giorno, potremo regalare tante gioie ai tifosi della Hippo“.

- A proposito dei tifosi, cosa ti senti di dire ai supporters granata?

“Con la sinergia di società, staff dirigenziale e tecnico e giocatori proveremo a fare di tutto per fare bene, ma avremo bisogno del sostegno degli sportivi salernitani. Insieme potremo crescere e costruire qualcosa di bello per la pallacanestro salernitana”.

PB63Lady Battipaglia, sconfitta in amichevole con Venezia

Un buon primo tempo, meno nella seconda metà. Riga -Bene solo a metà-

Eboli, nominati i dirigenti dell’ isituto Giacinto Romano ed il Primo Circolo Didattico

Risolti i problemi più urgenti, l’anno scolastico ad Eboli si apre finalmente all’insegna delle certezze

Tgroup Arechi, Luca Malinconico è il nuovo direttore tecnico

La società scudocrociata comunica di aver raggiunto l’accordo con Luca Malinconico che coordinerà gli allenatori del settore giovanile di pallanuoto e nuoto

PB63LADY, pronta per le prime amichevoli

Il coach Riaga alla squadra " Voglio mentalità ed intensità"

Canfora precisa sugli interventi del Settore Edilizia Scolastica

Canfora -per cinque anni la Provincia è stata governata dal centrodestra, provocando il degrado del nostro patrimonio scolastico

Agropoli, Settembre Culturale al Castello

Dopo la serata d’esordio con l’ex Miss Italia e conduttrice televisiva Cristina Chiabotto, proseguono gli appuntamenti dell’ottava edizione del «Settembre Culturale al Castello», rassegna letteraria promossa dall’amministrazione comunale di Agropoli con l’assessorato alle politiche per l’identità culturale.                                                                                                             Questa sera, giovedì 3 settembre, alle ore 19, sarà la volta di Claudio Volpe che presenterà “Ricordami di essere felice”.           Venerdì 4 settembre, ore 19, Giuseppe Di Genio presenterà “Codice breve sugli usi civici”.                                                       Domenica 6 settembre, alle ore 19, protagonisti della serata saranno Ermanno Corsi e Piero Antonio Toma con “Qurinale amori e passioni”. Sempre domenica, alle ore 20, sarà la scrittrice Giuseppina Giudice a parlare di “Amori in prima linea”.             Lunedì 7 settembre, alle ore 19, Anna Motta con “Prolegomeni alla filosofia di Platone”.

Il programma completo è consultabile su www.settembreculturale.it

Prete eletto Presidente della Camera di Commercio, i complimenti dal sindaco di Salerno Napoli

Il Sindaco Napoli augura buon lavoro al Presidente Prete ed a tutta la sua squadra di governo

Recent Stories

Battipaglia Nostra: No all’abbattimento albero secolare in Via Plava

Comunicato stampa Associazione Battipaglia Nostra L’Associazione Battipaglia Nostra, venuta a conoscenza dell’abbattimento, in Via Plava n.4/6, dell’albero secolare cedro...

Scafati. Emergenza sicurezza, l’appello di “Scafati Arancione”

Scafati. "Alla luce degli ultimi episodi di violenza, che stanno caratterizzando il ritorno alla "normalità" dopo un anno e mezzo di restrizioni,...

Omicidio Vassallo, domani audizione della Fondazione Vassallo in parlamento

Dario e Massimo Vassallo, presidente e vice della Fondazione “Angelo Vassallo” e fratelli del Sindaco Pescatore: “Un’audizione che potrebbe segnare un punto...

Italia. Covid-19, 13 regioni in zona bianca

Covid. Zona bianca per Lombardia, Lazio, Piemonte, Emilia Romagna, Puglia e provincia autonoma di Trento. 13 sono le regioni nella fascia più...

Svizzera. Respinto il referendum sul divieto dei pesticidi artificiali

Svizzera. Secondo le prime proiezioni dei voti del referendum, gli elettori hanno respinto le proposte per vietare i pesticidi artificiali.  In relazione...