giovedì, Maggio 26, 2022

Eboli -Presutto: «La proposta di Cardiello di uscire subito dal Consorzio provocherebbe un nuovo buco nei conti del Comune”

L’annuncio del consigliere comunale di Forza Italia, Damiano Cardiello, di una mozione consiliare che punti a far uscire Eboli dal consorzio farmaceutico intercomunale, per gli uomini della maggioranza politico-amministrativa di Eboli sarebbe l’ennesimo tentativo di acquisire possibile visibilità, ma senza alcuna sostanza sul piano politico e di governo. Anzi, come suggerisce l’esponente consiliare di Rivoluzione Cristiana, Giancarlo Presutto, si tratterebbe in questo momento addirittura di una “iattura” per gli ebolitani. «Cardiello si comporta come i bambini capricciosi, che urlano perché la mamma non ha risposto loro immediatamente, anche se si trattasse di domande sciocche o inutili», attacca sarcastico l’esponente della maggioranza consiliare. Poi Presutto entra nello specifico delle posizioni annunciate da Cardiello. «Stiamo valutando ogni rapporto del Comune, ma al contrario di quanto fa Cardiello, che spara la prima cosa che gli viene in mente, immaginando di potere fare opposizione in questo inutile modo, noi stiamo facendo attente riflessioni, perché di certo non aggraveremo la situazione economica del Comune e degli ebolitani, come invece accadrebbe seguendo la linea di Cardiello. Faccio solo notare che un’eventuale uscita di Eboli dal consorzio comporterebbe una spesa di oltre 2 milioni di euro quale valore risarcitorio per le due farmacie comunali, da versare al consorzio per mancata attività – spiega Presutto -. Ma c’è di più: uscendo dal consorzio Eboli avrebbe anche l’obbligo di sostenere i costi dei locali e delle attività delle farmacie, personale compreso. Si tratta di costi certi ed immediati, mentre le entrate, che deriverebbero se le farmacie fossero vendute, sono solo eventuali. Cardiello gioca con le tasche degli ebolitani, pur di fare notizia ed avere spazio dai giornali, noi a contrario programmiamo e teniamo conto delle esigenze reali della comunità e delle condizioni economiche generali della città». Infine, Presutto indica i prossimi passaggi politici ed amministrativi sulla vicenda: «La maggioranza che sostiene l’amministrazione Cariello arriverà in consiglio con riflessioni e valutazioni su cosa sia meglio decidere in favore degli ebolitani, anche su questa vicenda. Lasciamo a Cardiello la superficialità delle sue valutazioni, noi abbiamo attenzione solo per l’interesse comune».


Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
79FollowerSegui

Ultimi articoli