martedì, Giugno 28, 2022

Ambiente e microdiscariche: protocollo d’intesa con SMA Campania Spa

Controllo del territorio dal punto di vista ambientale: intesa con la società in house providing della Regione Campania SMA Campania Spa. Lo ha deliberato la giunta comunale guidata dalla sindaca Cecilia Francese con la delibera numero 60 del 16 marzo 2017. Si tratta di un protocollo d’intesa che avrà ricadute positive sul controllo del territorio per quanto attiene ai problemi ambientali come la situazione delle microdiscariche. 

Attraverso la piattaforma tecnologica di monitoraggio ambientale integrato (Emy Sistem) in dotazione alla SMA Campania Spa che prevede un unico centro delle operazioni, sarà possibile avere, in tempo reale, tutti i dati relativi al territorio comunale. Una soluzione personalizzata per il Comune di Battipaglia sarà messa a disposizione dalla piattaforma tecnologica che consentirà di monitorare l’intero territorio. Il protocollo d’intesa varato dalla giunta comunale non avrà alcun costo per le casse dell’ente.
Le soluzioni integrate proposte dalla SMA Campania Spa utilizzano dati da rilevamento satellitare; dati da rilevamento aereo; dati da rilevamento terrestre; dati da sensori e radar. Il sistema può fornire una serie di prodotti e servizi alle istituzioni coinvolte quali: mappe di individuazione dei siti abusivi di deposito rifiuti; perimetrazione e mappatura delle discariche e dei siti soggetti ad incendio rifiuti; mappa delle anomalie termiche per il rilevamento delle discariche e dei percolati; canale per le segnalazioni dei cittadini (tramite App); canale per le segnalazioni da parte di osservatori civici (mediante App); integrazione dei sistemi di videosorveglianza locale con il DSS di SMA Campania; layout dedicati ai singoli comuni con indicazione e aggiornamento delle discariche abusive e degli incendi di rifiuti nei territori di competenza; elaborazione delle statistiche e degli eventi secondo le specifiche richieste istituzionali; layout dedicati alla partecipazione dei cittadini.
Il protocollo d’intesa è stato portato all’attenzione delle giunta comunale dal vicesindaco Ugo Tozzi e condiviso dalla prima cittadina Cecilia Francese. Il servizio potrà integrarsi con l’attività delle guardie ambientali, della Polizia Municipale, con l’attività della società municipalizzata Alba Srl e con le segnalazioni dei cittadini.
«Abbiamo messo in campo una soluzione a costo zero per le casse del Comune di Battipaglia che potrà dare ottimi risultati per superare il problema delle microdiscariche abusive disseminate sul nostro territorio – afferma la sindaca Cecilia Francese -. La nostra attenzione rispetto all’ambiente resta massima».
«Questo strumento potrà essere di grande aiuto per il lavoro della guardie ambientali e interagire con tutte le altre figure istituzionali che operano per la salvaguardia del territorio dal punto di vista ambientale – dice il vicesindaco Ugo Tozzi -. La piattaforma tecnologica messa a disposizione dalla società che fa capo alla Regione Campania consentirà di creare gli strumenti adeguati per controllare il territorio ed eventualmente reprimere i reati connessi all’abbandono indiscriminato di rifiuti e consentire la rimozione delle discariche e microdiscariche su tutto il territorio comunale».


Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
79FollowerSegui

Ultimi articoli