giovedì, Agosto 11, 2022

Primarie Pd. Il Comitato Pro Renzi: “fallimento della segreteria cittadina”

All’indomani delle primarie del Partito Democratico, il comitato battipagliese pro Renzi esprime tutta la propria soddisfazione per la netta affermazione sugli altri competitori. “Nonostante i tentativi di boicottaggio – si legge in una nota stampa – da parte di alcune componenti minoritarie, la mozione Renzi è passata tra la gente come l’unica in grado di garantire rinnovamento e futuro al nostro Paese. Il dato elettorale di Battipaglia fa emergere con chiarezza, come tra i tesserati convalidati dalla commissione di garanzia vi siano state molte defezioni (si sono recati alle urne solo 103 tesserati su 184 in elenco), segno evidente di una segreteria locale debole e incapace di portare al voto perfino i militanti. Soprattutto se si paragona il dato numerico di domenica (890 votanti) con quello delle Primarie tenutesi in occasione delle elezioni amministrative (oltre 5.300) il fallimento è evidente. Numeri che da soli dovrebbero suggerire all’attuale segretario cittadino del Pd – continua la missiva – di fare un passo indietro. Senza l’azione sul territorio del Comitato Pro Renzi il risultato di partecipazione sarebbe stato oggettivamente deludente. E proprio il nuovo cammino politico che inizia con le Primarie rappresenta l’occasione, per il comitato Pro Renzi di Battipaglia, per chiedere con forza alla Commissione regionale di Garanzia di pronunciarsi sul tema del tesseramento sospeso ed ai vertici del Partito di chiarire pubblicamente quale sia l’atteggiamento del PD rispetto all’amministrazione di Centrodestra di Battipaglia con la quale pezzi del partito, capeggiati dal segretario cittadino Davide Bruno e dal consigliere comunale Egidio Mirra, entrambi sostenitori della mozione Emiliano, collaborano attivamente”.


Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
79FollowerSegui

Ultimi articoli