martedì, Maggio 24, 2022

Si chiude l’emergenza Ises: entro 15 giorni il piano di delocalizzazione, con la restituzione del centro polifunzionale alla fruibilità collettiva

L’Asl Salerno, d’intesa con la Regione Campania, ha dato l’avvio alla procedura di accreditamento all’Ises per le attività socio-sanitarie e riabilitative. Alla comunicazione di ieri mattina grazie alla scelta dell’Amministrazione comunale che ha messo a disposizione, per un periodo limitato, la struttura del centro polifunzionale SS Cosma e Damiano, ha determinato le condizioni per salvare l’assistenza a decine di pazienti e l’occupazione per tanti lavoratori, salvaguardando anche risorse economiche per la città. «Il Comune ha fatto per intero la sua parte – commenta il sindaco, Massimo Cariello – al fianco dei pazienti, delle loro famiglie e dei lavoratori. Adesso chiederò al commissario liquidatore di presentare un piano di delocalizzazione, entro il 15 luglio, in modo da indicare una sede idonea e definitiva per le attività e contemporaneamente restituire alla fruizione pubblica il centro polifunzionale da destinare alle attività previste, come abbiamo sempre detto. Nel frattempo, con la Regione stiamo valutato una conclusione rapida e positiva della vicenda finanziamento». Trovano conferma le tesi sostenute dall’Amministrazione comunale, che aveva indicato da sempre come temporanea la messa a disposizione della struttura, per un’emergenza occupazionale ed assistenziale. Il futuro affidamento del centro polifunzionale sarà deciso nell’ambito dei servizi previsti e che riguardano le attività social destinate a minori, donne, anziani, immigrati e disabili.


Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
79FollowerSegui

Ultimi articoli