martedì, Agosto 9, 2022

Battipaglia. Domani l’Operation Avalanche sbarca al lido Samoa.

Il lido Samoa ed il Moa di Eboli, in collaborazione con Battipaglia 1929, Sophis, Mo’ Art, Monocrome Art,domani alle ore 10.30 ricorderanno lo sbarco anglo americano sulle nostre coste e la liberazione dai Tedeschi. L’Operation Avalanche fu il secondo sbarco più importante di sempre, il più imponente della storia del Mediterraneo. Con esso gli “alleati” aprirono il fronte occidentale durante la Seconda guerra mondiale, mettendo piede nell’Europa occupata dal nazifascismo. Sul litorale che va da Maiori ad Agropoli, la notte tra l’8 e il 9 settembre 1943 misero piede circa 170 mila soldati (100 mila inglesi e 70 mila americani) che dopo durissimi combattimenti arrivarono a Napoli il I ottobre. Lo staff del MOA, in collaborazione con il lido Samoa, vuole ricordare quei drammatici giorni con riflessioni, immagini e rievocazioni storiche su uno dei luoghi simbolo di quegli eventi: le spiagge di Battipaglia che videro sbarcare i Royal Fusiliers inglesi, in un contesto che dal 21 giugno 1943 aveva subito uno degli aspetti più cruenti della guerra “totale”, i bombardamenti. Questo il programma: ore 10 e 30 saluti MOA e Lido Samoa, apertura mostra fotografica e sbarco delle truppe (figuranti in spiaggia). Proiezione dei filmati riguardanti l’ operazione avalanche e proiezione del documentario Memoria e Futuro prodotto dal Monochrome arts riguardante anche i bombardamenti su Battipaglia del giugno 1943.


Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
79FollowerSegui

Ultimi articoli