martedì, Agosto 9, 2022

della Municipale aggrediti sul lungomare di Salerno, l’allarme della Cisl Funzione pubblica provinciale

La Cisl Funzione pubblica di Salerno sul piede di guerra dopo l’episodio che ha visto due agenti della Polizia municipale aggrediti sul lungomare da alcuni venditori ambulanti non in regola. “Stupefacenti, ambulantato selvaggio, abusivismo commerciale, materiali contraffatti, ordine pubblico e chi più ne ha più ne metta: questo è ciò che si verifica passeggiando sul lungomare cittadino e questo è ciò contro cui sta lottando in completa solitudine la Municipale di Salerno è paradossale che gli agenti vengano continuamente denigrati da politici di turno che ne contestano la scarsa presenza sul territorio ed essere considerati “cialtroni “o come causa di “vergogna nazionale” quando esercitano i loro diritti di assemblea e allo stesso tempo si permette che questi vengano ignorati da Prefettura e Questura che, a tutt’ oggi, ancora non approntano un idoneo servizio interforze sul lungomare, consentendo che sia la sola polizia municipale a caricarsi delle solite problematiche”, ha dichiarato Adolfo Abate, coordinatore della Polizia Locale per la Cisl Funzione pubblica di Salerno. “Il lungomare è diventato ormai territorio con gravi problemi di ordine pubblico e quindi di competenza di polizia, carabinieri e Guardia di Finanza. E’ una “vergogna nazionale” che un datore di lavoro privato venga giustamente sottoposto a controlli capillari sul rispetto delle norme di sicurezza, mentre un ente pubblico disattende continuamente le stesse norme consentendo che i propri dipendenti della Municipale siano continuamente esposti a potenziali rischi e debbano addirittura elemosinare la fornitura di radio ricetrasmittenti o la completa fornitura dei capi di vestiario”.

 


Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
79FollowerSegui

Ultimi articoli