mercoledì, Giugno 19, 2024

Nocera. Potere al Popolo! scende in piazza insieme ai lavoratori precari per dire NO! alle esternalizzazioni

Da 5 mesi le lavoratrici del comparto di pulizie dei locali comunali di Nocera Inferiore aspettano mensilità arretrate che la ditta esterna Global Service non sembra disposta a concedere. Il rischio di un nuovo cambio appalto minaccia ulteriormente le loro condizioni lavorative, già alquanto precarie. L’amministrazione sembra fingere che il problema non la riguardi, nonostante una mozione protocollata dal nodo locale di Potere al Popolo nei mesi scorsi al consiglio comunale di Nocera Inferiore, dove si chiede diinternalizzareil servizio delle pulizie da poter affidare alla società “in House” Nocera Multiservizi con conseguentestabilizzazione delle lavoratrici. Si tratta didinamiche purtroppo molto diffuse, a livello provinciale, regionale, ma anche nazionale. La manifestazione che si terrà domani nelle strade di Nocera Inferiore non riguarda solo le lavoratrici del comune infatti, ma in maniera più estesa anchetanti altri servizi. Il 20 Ottobre scorso come Potere al Popolo!siamo scesi in piazza a Roma a favore delle nazionalizzazionidi tutti quei servizi che sono stati privatizzati a partire dagli anni ‘90. Come disse la portavoce in tale occasione: “Nazionalizzare significa cercare di sottrarre a una logica del profitto dei beni e dei serviziche sono di tutti”. Bisogna rimettere in discussione l’idea neoliberista che il privato è meglio del pubblico in ogni caso, e contrastare la speculazione da parte di poche famiglie del capitalismo italiano, a scapito della sicurezza collettiva, delle nostre finanze, e dei posti di lavoro. Lo abbiamo visto nel caso di Autostrade, ILVA, Alitalia, Telecom, ad esempio: migliaia di esuberi, aziende portate al fallimentoe tragedie evitabili, come dimostrato dal crollo del ponte Morandi a Genova.Non si tratta semplicemente di unaquestione di schieramento politico, perché quella delle esternalizzazionie delle privatizzazioniè una vera e propria truffa, perpetrata ai danni della collettività tuttaPer questo motivo facciamo appello a tutti i cittadini e le cittadine, a tutti i lavoratori e le lavoratrici precari/ie, alle realtà sociali e associative, ai comitati dei territori presenti a Nocera e in Provincia perfar sentire la propria voce e chiedere la gestione pubblica dei servizi, ovvero l’internalizzazione di tutti i servizi affidati ai privati, a partire proprio dalla situazione delle lavoratrici delle pulizie del Comune di Nocera Inferiore. Scendiamo tutti e tutte in piazza per riprenderci quello che ci spetta: basta esternalizzazioni e privatizzazioni!


Articoli simili

SEGUICI

17,836FansMi piace
1,950FollowerSegui
912IscrittiIscriviti

Ultimi articoli