mercoledì, Maggio 25, 2022

Rogo a Battipaglia. Rischio esalazioni, la sindaca Ordina di lasciare le case

Ecoballe in fiamme, nuvola di diossina sulla città. La sindaca ordina ai cittadini residenti nel raggio di 100 metri dove si è sviluppato l’incendio di lasciare le proprie abitazioni. Per chi invece abita nel raggio di 1 km l’ordine è quello di tapparsi in casa, chiudendo tutti gli infissi esterni. L’ordinanza sindacale è stata da pochi minuti firmata da Cecilia Francese al fine di salvaguardare la salute pubblica. Nel frattempo alle ore 21 e 55 il rogo  non è ancora domato, la nuvola di fumo copre tutta la città, l’aria è irrespirabile, molte persone accusano problemi di bruciore alla gola, al naso e allo stomaco. Il comitato Battipaglia dice No ha appena concluso una manifestazione di protesta sotto il Palazzo di Città, per dissentire dalla politica ambientale inefficiente dell’esecutivo cittadino e contro chi doveva rimuove le balle di immondizia lasciate sul piazzale del’azienda da moltissimi mesi. Purtroppo, si può solo affermare che questo ennesimo incendio di rifiuti speciali aggrava ancor di più la già disastrata situazione ambientale.


Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
79FollowerSegui

Ultimi articoli