martedì, Agosto 16, 2022

Battipaglia. Cooper Standard e Jcoplastic fermano la produzione per le esalazioni

Aria irrespirabile stamattina in città. Il puzzo di gomma bruciata ha invaso soprattutto la zona di Viale della Libertà, il vecchio rione S. Anna, Taverna delle Rose e tutta la zona industriale. Le fiammelle del rogo di sabato scorso ancora vive, se pure sotto controllo, stamattina sprigionavano esalazioni insopportabili tanto che circa 120 lavoratori del turno antimeridiano della Cooper Standard e della Jcoplastic hanno dovuto lasciare gli stabilimenti poiché non riuscivano a respirare neanche con le mascherine. Le aziende hanno concesso le richieste delle maestranze mettendoli in sicurezza. Danno non di poco conto per le due multinazionali che hanno dovuto fermare la produzione. Nel frattempo l’Ordinanza sindacale di sabato scorso non è stata ancora revocata, Ordinanza che stabilisce di non restare nelle proprie abitazioni per chi risiede entro il raggio di 100 metri dall’incendio di sabato scorso. Divieto di tenere le finestre aperte invece per chi abita nel raggio di 1 Km dal rogo. 


Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
80FollowerSegui

Ultimi articoli