martedì, Agosto 9, 2022

Battipaglia. Protesta al Comune, leggera carica della Polizia

Carica della Polizia di Stato sui i manifestanti contro l’emergenza ambientale. Alle 18,00 in punto gli scioperanti hanno tentato di salire nell’aula consiliare per irrompere nel parlamentino cittadino e alcuni agenti glielo hanno impedito. I primi a valicare l’ingresso si sono beccati qualche leggera manganellata. La folla in massa ha comunque rotto il piccolo cordone e con l’assenso del dirigente dell’ordine pubblico hanno, poi, permesso l’accesso a tutti. Il consiglio comunale s’è aperto e non appena ha preso la parola la sindaca è stata coperta da fischi ed urla di contestazione. Successivamente dopo circa un’ora di trattative Cecilia Francese è riuscita a dare la sua versione rispetto alla politica ambientale adottata dal suo esecutivo e alle iniziative intraprese nei confronti della società interessata dal rogo dei rifiuti speciali di sabato scorso. E’ stata data la parola anche ad Antonio Pappalardo, marito della signora Marianna Gioia che nei giorni scorsi è deceduta causa un tumore. Pappalardo ha espresso la volontà di non di dividersi e di combattere tutti per avere una città più vivibile. Il comitato Battipaglia dice No, nella persona di Vincenzo Perrone, ha letto un documento in aula ripercorrendo tutte le criticità, polemizzando sia con la Regione, la Provincia e con l’amministrazione comunale. Infine, ha chiesto che il nuovo assessore all’ambiente sia indicato dai comitati e dalle associazioni.


Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
79FollowerSegui

Ultimi articoli