domenica, Giugno 26, 2022

Battipaglia. Nipote tenta di strangolare la zia, la salvano i carabinieri

Battipaglia. E’ stata arrestata dopo aver tentato di strangolare la zia,che aveva in precedenza picchiato e alla quale aveva sottratto del denaro dalla borsa. L’episodio è accaduto la sera del 10 gennaio a Battipaglia. Una 40enne di Eboli, tossicodipendente e pregiudicata, dovrà rispondere delle accuse di rapina aggravata e lesioni personali aggravate nei confronti di C.C., 56enne di Battipaglia.Battipaglia. E’ stata arrestata dopo aver tentato di strangolare la zia,c he aveva in precedenza picchiato e alla quale aveva sottratto del denaro dalla borsa. L’episodio è accaduto la sera del 10 gennaio a Battipaglia. Una 40enne di Eboli, tossicodipendente e pregiudicata, dovrà rispondere delle accuse di rapina aggravata e lesioni personali aggravate nei confronti di C.C., 56enne di Battipaglia.La 40enne, dopo aver preso un caffè insieme alla zia, le ha chiesto dei soldi. Al rifiuto, la nipote ha stretto una sciarpa al collo alla zia  e l’ha colpita  più volte con calci e pugni. La vittima è riuscita ad allertare il 112, chiedendo aiuto.In casa sono giunti i carabinieri della Compagnia di Battipaglia che hanno bloccato la donna, trovata anche in possesso di un tirapugni, e l’hanno condotta agli arresti domiciliari.


Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
79FollowerSegui

Ultimi articoli