domenica, Febbraio 25, 2024

Salerno. Reparto infettivi, da domani al Giovanni Da Procida

L’Azienda Universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” da lunedì attua il piano che prevede nel presidio “Giovanni da Procida” l’intera attività di malattie infettive. Saranno da subito operative due aree da cinquantasei posti ciascuna, una riservata all’attività pneumologica ed una all’attività di malattie infettive con il supporto nelle ventiquattro ore del servizio di radiologia, mentre per dodici ore ci sarà una guardia rianimatoria e di accettazione. Le aree sono affidate alla responsabilità di Barbato, la pneumologica e di Masullo quella di malattie infettive. Si tratta, però, di una prima parte dell’organizzazione, che, a lavori ultimati, prevederà complessivi 122 posti letto, di cui quattordici di intensiva e sei di subintensiva. L’infettivologo Luigi Greco, rientrato su espressa richiesta della triade commissariale, ha già pubblicamente espresso il suo dissenso su una scelta che impedisce agli operatori della divisione di malattie infettive di avere immediatamente a disposizione il supporto e la collaborazione delle strutture specialiste dedicate presenti nel presidio in località San Leonardo. Si attendono intanto intese tra l’Azienda Ospedaliera e la territoriale della provincia per un’azione efficace di assistenza sul territorio, che dovrebbero aversi a partire da lunedì. Il punto di svolta è quindi vicino : abbandoniamo ogni polemica, perché la pandemia da sola già basta!


Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
85FollowerSegui

Ultimi articoli