mercoledì, Dicembre 2, 2020

Oltre 52.000 i lavoratori in cassa integrazione nel salernitano

Il blocco delle attività lavorative, legato alla pandemia dovuta al Coronavirus,  ha costretto le aziende salernitane a richiedere l’attuazione della cassa integrazione.

L’ammortizzatore sociale è stato attivato sul territorio provinciale per circa 52.546 i lavoratori. Ad oggi 31,5 milioni di euro sono stati destinati ( e non tutti ancora accreditati) all’80% dei lavoratori salernitani, costretti a restare a casa da metà marzo 2020.  La ripresa delle attività produttive, anche se lentamente è ripartita. Si prevede un inversione dei numeri per fine 2020, quando solo il 20 per cento, sarà in attesa di rientrare a lavoro.

[widgetkit id=”22″ name=”Villa Maria”]


Articoli simili

SEGUICI

10,235FansMi piace
61FollowerSegui

Ultimi articoli

Battipaglia. La Fials provinciale denuncia: ospedale a rischio Covid 19

DIREZIONE GENERALEDIREZIONE SANITARIADIREZIONE AMMINISTRATIVAASL SAe p.c. Al Direttore Sanitario del P.O. di BattipagliaAi Lavoratori interessati Oggetto: criticità...

Battipaglia. Covid 19, calano a 406 i positivi

Nuovo aggiornamento sulla situazione covid-19 a Battipaglia. In base agli ultimi aggiornamenti - datati 1 dicembre - confermati dal sindaco Cecilia Francese,...

Pagani. Farmaco Usa acquistato dall’Asl salva la vita ad Arturo

Si conclude felicemente la storia di Arturo, ragazzo di trent’anni affetto da neoplasia uroteliale, senza alternative terapeutiche, per il quale l’unica speranza...

Battipaglia. Tassa sui rifiuti, lo sconto per le imprese va chiesto al Comune entro il 31 dicembre

Tassa sui rifiuti 2020 per le utenze non domestiche, il Comune avvisa che sono previste delle agevolazioni. Attenzione, però, perché le aziende...

Battipaglia. Impianto di biostabilizzazione, Longo scrive al Presidente Strianese

Il via ai lavori per la realizzazione dell'impianto di biostabilizzazione della frazione umida tritovagliata all'interno dell'ex Stir di Battipaglia obbliga ad...