mercoledì, Ottobre 28, 2020

Battipaglia. Alba srl, il Comune non paga. A rischio gli stipendi

Alba Srl, rischio stipendio per i 100 dipendenti. Summit tra le forze lavoro e l’amministratore delegato dell’azienda. Ieri mattina è stato comunicato ai dipendenti la concreta possibilità di non riuscire ad assicurare le dovute retribuzioni. Alla base dell’informazione veicolata ai lavoratori le omesse dirette del Comune per i servizi resi mensilmente. Ricordiamo che la situazione Alba srl è rimasta appesa a febbraio scorso quando il Consiglio Comunale fu disertato per ben tre sedute rimanendo in pratica senza maggioranza alla proposta dell’Amministrazione di votare la messa in liquidazione di Alba Srl. La situazione è dunque di forte incertezza sul destino dell’azienda, della raccolta dei rifiuti in città e soprattutto dei 100 dipendenti. Allo stato non si conosce il futuro destino: sarà ricapitalizzata, trasformata o messa in liquidazione?

[widgetkit id=”28″ name=”signoriello”]


Articoli simili

SEGUICI

10,235FansMi piace
61FollowerSegui

Ultimi articoli

“Commercio Virtuoso apre ai commercianti di Battipaglia”

Commercio Virtuoso, il marketplace italiano nato a sostegno delle attività locali, apre le iscrizioni per produttori e negozianti in nuove città in...

Battipaglia. Catino: “chiediamo vere garanzie per affrontare questo periodo” (video)

Nuovo decreto, chiusura dei bar alle ore 18:00. Duro colpo anche per il bar Catino di Battipaglia, solitamente punto di riferimento per...

Battipaglia. Binario 9 ¾, Senatore: “la colpa non è dei ristoranti” (video)

Nuovo dpcm, limitazioni per bar, pub e ristoranti. Emanuele Senatore, titolare di Binario 9 ¾ , pub rinomato nella zona di Belvedere...

Pontecagnano. Convocato il consiglio comunale, 9 i punti all’ordine del giorno

Indetto il prossimo Consiglio Comunale. Pontecagnano Faiano, è convocato per venerdì 30 ottobre 2020, alle ore  15.00,presso  la Biblioteca...

Salerno. Antonacchio Cisl: Stop ai ricoveri programmati nella sanità privata

COMUNICATO STAMPA STOP AI RICOVERI PROGRAMMATI ANCHE NELLA SANITA’ PRIVATA “E’ chiaro che la Campania sta...