domenica, Novembre 29, 2020

Castel San Giorgio. Trasporto di farmaci dopanti. La GdF ferma e denuncia due persone, uno percepiva il R.d.C

Nei giorni scorsi i Finanzieri del Comando Provinciale di Salerno hanno sequestrato oltre mille confezioni, tra sostanze dopanti e prodotti farmaceutici contraffatti, per un valore di circa 60 mila euro.

Il sequestro è avvenuto durante l’ordinaria attività di controllo nel territorio di Castel San Giorgio. I Finanzieri della Compagnia di Scafati hanno fermato una Fiat 500 con a bordo due italiani, e durante il controllo del veicolo, all’apertura del bagagliaio, hanno trovato un vasto campionario di medicinali dopanti.

Su disposizione del pm della Procura di Salerno, dott.ssa Viviani Vessa, le ricerche sono state estese anche alle abitazioni dei due fermati, dove sono stati rinvenuti altri medicinali e confezioni con etichette visibilmente contraffatte e destinate molto probabilmente ai frequentatori delle palestre locali.

Sotto sequestro 30.000 unità tra pillole e fiale da iniezione e 15.00 tra fascette e scatole di farmaci fuorilegge, oltre a un modesto quantitativo di marijuana.

I militari hanno stimato che il materiale sequestrato, se immesso sul mercato, avrebbe fruttato intorno ai 60.000 euro.

I due soggetti sono stati denunciati per contraffazione, ricettazione e detenzione di farmaci o altre sostanze “dopanti”, oltre ad essere indagati anche per spaccio di stupefacenti.  Per uno dei responsabili, che percepiva il reddito di cittadinanza, è scattata la segnalazione alle Autorità competenti per la revoca del beneficio.

Castel San Giorgio. Trasporto di farmaci dopanti. La GdF ferma e denuncia 2 persone, uno percepiva il R.d.C

Nei giorni scorsi i Finanzieri del Comando Provinciale di Salerno hanno sequestrato oltre mille confezioni, tra sostanze dopanti e prodotti farmaceutici contraffatti, per un valore di circa 60 mila euro.

Il sequestro è avvenuto durante l’ordinaria attività di controllo nel territorio di Castel San Giorgio. I Finanzieri della Compagnia di Scafati hanno fermato una Fiat 500 con a bordo due italiani, e durante il controllo del veicolo, all’apertura del bagagliaio, hanno trovato un vasto campionario di medicinali dopanti.

Su disposizione del pm della Procura di Salerno, dott.ssa Viviani Vessa, le ricerche sono state estese anche alle abitazioni dei due fermati, dove sono stati rinvenuti altri medicinali e confezioni con etichette visibilmente contraffatte e destinate molto probabilmente ai frequentatori delle palestre locali.

Sotto sequestro 30.000 unità tra pillole e fiale da iniezione e 15.00 tra fascette e scatole di farmaci fuorilegge, oltre a un modesto quantitativo di marijuana.

I militari hanno stimato che il materiale sequestrato, se immesso sul mercato, avrebbe fruttato intorno ai 60.000 euro.

I due soggetti sono stati denunciati per contraffazione, ricettazione e detenzione di farmaci o altre sostanze “dopanti”, oltre ad essere indagati anche per spaccio di stupefacenti.  Per uno dei responsabili, che percepiva il reddito di cittadinanza, è scattata la segnalazione alle Autorità competenti per la revoca del beneficio.

Articoli simili

SEGUICI

10,235FansMi piace
61FollowerSegui

Ultimi articoli

Lombardia, Piemonte e Calabria: da oggi lasciano la zona “rossa”.

Lombardia, Piemonte e la Calabria del neo commissario alla Sanità Guido Longo lasciano da oggi la zona rossa di massime restrizioni anti-Covid....

Napoli-Roma con la maglia di Diego

Questa sera nello stadio Diego Armando Maradona il Napoli affronterà la Roma con una maglia celebrativa in ricordo del Pibe de Oro....

Vincenzo De Luca, sulle zone rosse. “L’unica in Campania è quella dell’aglianico”

Il governatore Vicenzo De Luca continua ad incalzare l'esecutivo nazionale presieduto da Giuseppe Conte. Sulle nuove zone gialle ed arancione è molto...

Covid 19 in Campania, 2.729 positivi. Continua a calare la curva dei contagi.

Covid 19, questi i dati diffusi ieri sera dall’unità di crisi della regione Campania. Positivi 2.729 su 22.007 tamponi processati, di cui:...

Campania. Scuola (0-6), De Luca proroga al prossimo 7 dicembre il ritorno in presenza.

Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha firmato ieri sera l’Ordinanza n. 93 che contiene ulteriori misure per la prevenzione...