giovedì, Aprile 22, 2021

Coronavirus. Feste natalizie, 300 agenti per monitorare il territorio provinciale

Si è tenuta ieri mattina in videoconferenza la riunione del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica convocata dal Prefetto di Salerno, Francesco Russo, per discutere sull’andamento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 nella provincia e definire le misure di vigilanza e controllo per le prossime festività natalizie.

“Ho partecipato all’incontro – dichiara il Presidente della Provincia Michele Strianese – coordinato dal Prefetto. Con noi erano collegati in videoconferenza il Sindaco di Salerno, l’Assessore all’Urbanistica di Salerno e i rappresentanti delle forze dell’ordine, cioè i vertici provinciali delle Forze di Polizia, in particolare il Questore, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, il Comandante Provinciale dei Carabinieri.

Il Prefetto di Salerno ci ha convocati per definire insieme un piano di monitoraggio capillare su tutto il territorio provinciale a cui parteciperanno oltre 300 agenti delle forze dell’ordine, parlo cioè di polizia, guardia di finanza, carabinieri, polizia provinciale e municipale. Sarà un dispiegamento di forze importante che ci permetterà di monitorare in maniera puntuale sulle norme di contenimento dell’epidemia durante un periodo delicato come le prossime feste del Santo Natale.

Abbiamo poi deciso di aggiornarci a venerdì prossimo per capire quali saranno le ultime decisioni contenute nel DPCM previsto in questi giorni, a seguito del quale verranno adottate le misure di vigilanza più adatte.

Voglio tranquillizzare tutti i nostri cittadini – conclude Strianese – che in questi mesi si sono sempre comportati in maniera responsabile e civile. Ci stiamo muovendo nel rigoroso rispetto e tutela di ogni forma di prevenzione del contagio prevista dalla normativa nazionale e regionale, e invito tutti alla collaborazione. Dobbiamo evitare, soprattutto durante le festività in arrivo, fenomeni di assembramento e mobilità senza adeguate motivazioni. Le precauzioni da seguire sono note a tutti noi, dobbiamo insistere e resistere, così che presto potremo riprendere con regolarità ogni nostra attività sociale, lavorativa, culturale e affettiva.”

Articoli simili

SEGUICI

11,309FansMi piace
61FollowerSegui

Ultimi articoli

Battipaglia. Ospedale, la Cisl Fp: senza un intervento serio, c’è il rischio chiusura

Mancano infermieri e operatori socio sanitari nel presidio sanitario di Battipaglia. E' quanto denuncia il Segretario Aziendale Gaspare Pepe (nella foto) della...

Scuola. Diritti dei disabili negati: la denuncia dell’A.D.I

Il presidente dell’ “Associazione Disabili Insieme”, Angelo Di Tore, denuncia le difficoltà che  incontrano i diversamente abili nelle scuole. “L’associazione A.D.I. sta...

Campania. Covid, vaccinato il 100% degli ultraottantenni

Nella giornata di martedì è stata completata la somministrazione del vaccino al 100 per cento degli ultraottantenni deambulanti registrati in piattaforma. Prosegue...

Soluzione fisiologica al posto del vaccino, medico indagato

Un medico di base di Falconara Marittima (Ancona) avrebbe somministrato soluzione fisiologica invece del vaccino anti-Covid Pfizer che aveva in dotazione ad...

Vaccini: si parte con J&J, campagna accelera

Un milione e mezzo di fiale Pfizer distribuite alle regioni. E oggi sarà il giorno delle prime inoculazioni del monodose Janssen (Johnson &...