martedì, Agosto 3, 2021

Pontecagnano, la Crazy Ghosts rinvia di una settimana il suo debutto in serie B

Il campionato di serie B di basket in carrozzina parte in questo fine settimana con la disputa della giornata inaugurale. Non sarà così, purtroppo, anche per la Crazy Ghosts Pontecagnano, che non potrà scendere in campo per affrontare l’avversaria designata dello Sport Insieme Sud Baratta, nel match in programma sabato al palazzetto di Sant’Antonio, a causa della positività di un paio di atleti pugliesi. Il regolamento della FIPIC, in questi casi, prevede direttamente la sconfitta a tavolino, per 20-0, per la squadra rinunciataria. Per la compagine piacentina il debutto in campionato slitta, quindi, a sabato 13, quando è attesa la visita dell’H Bari a Pontecagnano.

Sul rinvio della prima uscita stagionale così si è espresso il presidente – allenatore della Crazy Ghosts, Vincenzo Spinelli: “Siamo dispiaciuti per l’annullamento della gara interna col Barletta. Ci tenevamo, dopo tanti mesi di allenamento, a scendere finalmente in campo, ma comprendiamo la scelta della società pugliese di rinunciare all’incontro. Anche noi faremmo lo stesso, perché la salute dei nostri tesserati viene prima di ogni cosa. Ne approfitto – conclude Spinelli – per augurare una pronta guarigione agli atleti del Barletta con l’auspicio che non si verifichino altri casi di positività”.

La Crazy Ghosts Pontecagnano da settembre ha ripreso regolarmente ad allenarsi e, al contempo, a sottoporre tutti i tesserati, ogni settimana, all’ormai tradizionale rito del tampone. “I giocatori e tutto lo staff – prosegue il presidente Spinelli – sono attenzionati periodicamente e con grande scrupolosita’ sotto il profilo medico per evitare qualsiasi forma di contaggio. Questa inevitabile accortezza, assieme alle disposizioni nazionali, ci consente di allenarci praticamente dall’inizio della nuova annata agonistica, nonostante le istituzioni, quelle sportive comprese, ci abbiano abbandonato a noi stessi. Ma, fortunatamente, la famiglia della Crazy Ghosts si dimostra più forte di ogni avversità”. La squadra si presenta ai nastri di partenza del campionato di serie B con importanti novità. “Prima di tutto, questo deve essere l’anno della consacrazione del nostro Daniele Carbone, sul quale la società conta molto.

Ma – prosegue Spinelli – ci saranno anche gli innesti di Michele Di Stefano, ex cestista di basket all’impiedi che, dopo un problema fisico, sta mettendo tutto il suo entusiasmo in questa nuova esperienza, Domenico Manfredonia, priveniente dal progetto INAIL del nuoto e il neomaggiorenne Alessio Scognamiglio, che sta dimostrando grande passione per questo sport. Inoltre, registriamo il gradito ritorno di Gerando Acito, campione paralimpico di pesistica, già visto in campo in passato in alcune manifestazioni con la canotta della Crazy Ghosts”. Ora spazio al campo quindi. “La federazione ha strutturato la serie B in sei gironi. Il nostro si compone di quattro squadre. L’auspicio – conclude Spinelli- è quello di andare sempre più avanti nel torneo e dare occasione a tutti i nostri giocatori di mettersi in mostra”.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
71FollowerSegui

Ultimi articoli