mercoledì, Luglio 28, 2021

Cava de’ Tirreni. Piano di Zona S2: ampliati i settori comunali per i PUC-Reddito di Cittadinanza

Si è svolto ieri mattina, presso la sede dei Servizi sociali, l’incontro operativo con gli assistenti sociali del Piano di Zona Ambito S2, dislocati a Cava de’ Tirreni ed in Costiera amalfitana. La riunione è servita a definire le modalità di gestione in vista dell’avvio dei Progetti Utili alla collettività (PUC), previsti nella Misura del Pon Inclusione-Reddito di cittadinanza. Nell’ambito dei Patti per il lavoro e/o per l’inclusione sociale, i percettori del Rdc sono tenuti, infatti, a svolgere i PUC nel comune di residenza. I progetti utili riguardano l’ambito culturale, sociale, artistico, ambientale, formativo e di tutela dei beni comuni con un impiego dalle 8 alle 16 ore settimanali. “ Giovedì prossimo, nella corso della seduta della Giunta comunale, – spiega l’ assessore alle Politiche sociali, Annetta Altobello – sarà approvata la delibera per l’ampliamento dei settori di impiego dei beneficiari che verranno utilizzati nei Puc.”. I soggetti beneficiari del Reddito di cittadinanza saranno associati ai settori comunali degli enti che compongono l’Ambito S2 Cava-costiera amalfitana, sulla base delle competenze individuate nei colloqui tenuti con le assistenti sociali. L’ampliamento dei settori nei quali inserire i percettori RdC riguardano attività di segreteria e supporto amministrativo; verde pubblico, piccola manutenzione; supporto attività di protezione civile; accoglienza ed assistenza agli utenti; manutenzione parchi e giardini; supporto alle attività dei vigili urbani

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
71FollowerSegui

Ultimi articoli