lunedì, Giugno 14, 2021

La Provincia oggi alle 18 riapre la SP 75 detta “Avvocatella”

La Provincia di Salerno oggi, alle ore 18,00, con propria Ordinanza 409/2021 riapre al traffico la SP 75, dal km 4+100 al km 5+000, immediatamente a valle del Santuario dell’Avvocatella nel Comune di Cava de’ Tirreni.  La strada detta appunto “Avvocatella” è un’importante arteria di collegamento tra Cava de’ Tirreni, Vietri sul Mare e la Costiera Amalfitana.

Una Ordinanza del Comune di Cava de’ Tirreni del 09/09/2020, ne aveva disposto la chiusura in seguito alla frana proveniente dal versante sovrastante la strada, causata dall’incendio sviluppatosi nella stessa data. Il traffico quindi veniva interrotto per evitare che terreno, brecce, alberi e arbusti incendiati potessero precipitare sulla sottostante SP 75 sulla quale incombe il costone interessato dallo smottamento.

La proprietà della particella attraversata dalle fiamme, l’Associazione Amici e Dame dell’Avvocatella A.D.A., con sede in Cava de’ Tirreni alla località San Cesareo presso il Santuario dell’Avvocatella, ha iniziato i lavori di messa in sicurezza in data 03/02/2021.

“La Provincia di Salerno – dichiara il Presidente Michele Strianese – appena finita la messa in sicurezza della particella di proprietà privata, ha iniziato i lavori di propria competenza, quindi il 4 aprile scorso, per il ripristino della sottostante porzione di parete rocciosa instabile che sovrasta la SP 75.

In data 26 aprile scorso è stata comunicata l’ultimazione dei lavori da parte dell’impresa esecutrice e oggi, il 30 aprile abbiamo portato a termine anche le lavorazioni di pulizia e di piccola manutenzione del piano viario effettuate direttamente dal personale della Provincia e delle Società in house, per cui possiamo riaprire.

Ho voluto precisare le date per ricostruire una cronologia precisa. Tutta la mia vicinanza va ai cittadini che hanno subito enormi disagi per la chiusura dell’Avvocatella, per loro abbiamo cercato di lavorare in tempi rapidi, considerata la complessità dell’intervento. Ma altri invece hanno alimentato polemiche sterili tipiche di quella piccola politica che non sa come attirare l’attenzione. Siamo stati accusati persino che un nostro cartello informativo riportava una data di chiusura lavori diversa dallo stesso cartello posto dall’altro lato della strada, solo perché un buontempone si era preso la briga di scarabocchiare con un pennarello un mese al posto di un altro.

Noi siamo abituati a parlare con i fatti. La Provincia di Salerno in una ventina di giorni ha realizzato un intervento particolarmente delicato. Non solo abbiamo provveduto alla pulizia del versante finale del costone roccioso, ma abbiamo lavorato al disgaggio delle masse pericolanti, alla chiodatura e messa in opera di reti di contenimento e di barriere paramassi. Tutto questo è stato effettuato con personale altamente specializzato.

Ringrazio quindi per la sinergia istituzionale il Sindaco di Cava de’ Tirreni e consigliere provinciale, Vincenzo Servalli, e tutto il settore Viabilità e Trasporti, diretto da Domenico Ranesi con il supporto del Consigliere provinciale delegato alla Viabilità Antonio Rescigno. Infine ringrazio per il finanziamento la Regione Campania, in particolare il Presidente On. Vincenzo De Luca, che ci ha permesso di intervenire in somma urgenza su questo cantiere particolarmente importante.” 

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
61FollowerSegui

Ultimi articoli

Battipaglia Nostra: No all’abbattimento albero secolare in Via Plava

Comunicato stampa Associazione Battipaglia Nostra L’Associazione Battipaglia Nostra, venuta a conoscenza dell’abbattimento, in Via Plava n.4/6, dell’albero secolare cedro...

Scafati. Emergenza sicurezza, l’appello di “Scafati Arancione”

Scafati. "Alla luce degli ultimi episodi di violenza, che stanno caratterizzando il ritorno alla "normalità" dopo un anno e mezzo di restrizioni,...

Omicidio Vassallo, domani audizione della Fondazione Vassallo in parlamento

Dario e Massimo Vassallo, presidente e vice della Fondazione “Angelo Vassallo” e fratelli del Sindaco Pescatore: “Un’audizione che potrebbe segnare un punto...

Italia. Covid-19, 13 regioni in zona bianca

Covid. Zona bianca per Lombardia, Lazio, Piemonte, Emilia Romagna, Puglia e provincia autonoma di Trento. 13 sono le regioni nella fascia più...

Svizzera. Respinto il referendum sul divieto dei pesticidi artificiali

Svizzera. Secondo le prime proiezioni dei voti del referendum, gli elettori hanno respinto le proposte per vietare i pesticidi artificiali.  In relazione...