domenica, Settembre 19, 2021

Battipaglia. Tozzi: la monetizzazione degli standard non si può praticare a giorni alterni

Ugo tozzi candidato sindaco di Fratelli d’Italia interviene sul dibattito avviato dal nostro giornale sulla monetizzazione degli standard urbanistici. Il medico battipagliese non è contrario all’adozione di questa politica, ma naturalmente ritiene che non devono essere fatti dei favoritismi invocando questa tecnica.
“Non si tratta di essere favorevole o contrario, si tratta di cogliere le opportunità e valutare al momento la scelta. Il fatto di poter trasformare gli oneri di urbanizzazione in denaro per le casse comunali non è di per se una scelta sbagliata, ma la valutazione da fare è l’opportunità o meno di farlo. In linea generale fatti salvi gli interessi legittimi dei privati trovo assolutamente doveroso “ristorare” la comunità con opere di urbanizzazione quali strade, verde pubblico etc. Necessario è per l’ente applicare il controllo sul rispetto degli standard urbanistici: non si possono autorizzare opere e poi non vederle realizzate e far finta di nulla. Se poi l’ente può trovare più utile il ristoro economico, può anche percorrere questa strada ma il denaro che entra deve essere utilizzato allo stesso scopo di ristoro e non solo per rimpinguare le casse comunali. Basta che si scelga una strada e la si percorra sempre: non si può negare una autorizzazione a uno chiamando a ragione l’assenza di standard urbanistici e approvarla a un altro monetizzando gli stessi standard che prima mancavano”.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
72FollowerSegui

Ultimi articoli