domenica, Giugno 13, 2021

Roccapiemonte. Iniziati i lavori di riqualificazione a Palazzo Marciani

Hanno preso il via giovedì 20 maggio 2021 i lavori per la realizzazione dei laboratori presso Palazzo Marciani di Roccapiemonte. La struttura, di proprietà del Comune di Roccapiemonte, subirà anche interventi di sistemazione dell’area antistante e, nella zona esterna, verrà realizzata una serra high-tech. I lavori sono stati affidati alla ditta F4 di Benevento.

La riqualificazione dello storico palazzo, sito alla frazione Casali, si inserisce nel quadro del progetto “Dall’orto parlante al piatto parlante” presentato dal Liceo Scientifico “B. Rescigno” di Roccapiemonte, che ha ottenuto il finanziamento per effettuare gli interventi necessari ed ha riscosso fin da subito l’appoggio del Comune di Roccapiemonte. Determinante per portare avanti il progetto e renderlo finalmente effettivo, è stata la sinergia tra il Liceo “B. Rescigno” e il Comune di Roccapiemonte.

Lo scorso primo aprile, il Sindaco di Roccapiemonte Carmine Pagano aveva provveduto a consegnare le chiavi di Palazzo Marciani a Rossella De Luca, Dirigente Scolastica dell’Istituto. Con questo progetto gli studenti liceali fruiranno degli spazi di Palazzo Marciani per creare una serra high-tech per il vertical farming e iniziare la coltivazione di prodotti locali utilizzando sofisticate tecnologie.

“Faccio i complimenti alla preside Rossella De Luca che ha creduto fermamente nell’avvio di questa progettualità rimasta ferma per un po’ di tempo e che lei ha ripreso e seguito in modo minuzioso, passo dopo passo, fino a giungere alla felice conclusione dell’iter. Con l’inizio dei lavori diventa effettiva la partnership tra Comune di Roccapiemonte e Liceo, che permetterà di riqualificare Palazzo Marciani nella parte delle sale, aule e laboratori, così da farlo risplendere come merita, rianimandolo con la presenza di studenti che faranno formazione e attività extrascolastiche di grande valenza, specie sotto l’aspetto ambientale. Ringrazio altresì tutti gli altri istituti scolastici e istituzioni del territorio che collaborano all’iniziativa. Qui verranno elaborate e messe in pratica idee che porteranno alla realizzazione di una serra e avvicinando i giovani al settore agroalimentare, guardando alla tradizione ma proiettandosi nel futuro, con la possibilità anche di aprire le porte in ambito sociale e, perché no, occupazionale” ha dichiarato il Sindaco Carmine Pagano.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
61FollowerSegui

Ultimi articoli

Attacco informatico alla Luxottica, partono le perquisizioni della Postale

Perquisizioni domiciliari e informatiche per l’attacco hacker alla Luxottica. A seguito dell’attacco hacker dello scorso anno alla Luxottica Group S.p.A,  che ha...

Rinviato a nuova sezione il processo per l’omicidio di Gennaro Cesarano

Rinviato a nuova sezione il processo di secondo grado sull'omicidio di Gennaro Cesarano . Su decisione della Corte di Cassazione è stato...

Napoli, rissa tra giovani. 22enne finito in ospedale

Napoli, scoppiata una rissa tra giovani. All’incirca venti ragazzi la scorsa mezzanotte in via Lido Miliscola a Bacoli, nel Napoletano, hanno preso...

Capaccio-Paestum. Inaugurato il primo tratto di lungomare

A sei mesi dall’avvio del cantiere, è stato inaugurato il primo tratto di lungomare della Città di Capaccio Paestum in località Laura...

Pellezzano. Parte dal 5 luglio l’Estate Pellezzanese 2021

Il comune di Pellezzano informa i cittadini che dal 5 al 31 luglio dalle ore 8.30 alle ore 12.30, presso il lido...