venerdì, Luglio 30, 2021

Salerno e Costiera Amalfitana. “Un libro sotto le stelle”: conclusi gli incontri di luglio

L’Associazione Meridiani e della Tra.Vel.Mar hanno organizzato la diciassettesima edizione della manifestazione “Un libro sotto le stelle” in navigazione a bordo del traghetto Acquarius. Lo hanno fatto in grande, duplicando gli appuntamenti, con tre serate dal 15 al 17 luglio e gli altri tre dal 22 al 24 luglio.

Grande successo dunque di pubblico e di gradimento per le prime 3 serate svoltesi nell’incantevole scenario della Divina Costiera a bordo del traghetto Acquarius della Tra.Vel.Mar grazie alla scelta dei titoli presentati, che come d’abitudine hanno toccato gli argomenti più vari, dallo sport, alla musica, alla più stretta attualità, alla qualità degli ospiti presenti ed al talento di chi ha animato le serate, con momenti musicali, teatrali ed enogastronomici. In questi primi 3 appuntamenti hanno presentato i loro libri Adriana De Maio e Bruno Marfè con “ Interrompo dal San Paolo ” (Giammarino Editore).

Una raccolta di racconti scritti da 20 giornaliste e scrittrici curato dal giornalista salernitano, recentemente scomparso, Pietro Nardiello. La seconda serata ha visto la partecipazione dell’attore Gino Rivieccio con “ Siamo nati per soffriggere. Riflessioni ai fornelli ” (Colonnese Editore). Il popolare attore napoletano ha spiegato così la genesi del libro: «Questo non è un libro di cucina, come il titolo potrebbe trarre in inganno. Ho soltanto bollito in pentola, alla luce delle mie esperienze personali, riflessioni sulla coppia, sui figli, sui rapporti familiari. Ho sfornato qualche suggerimento sulla temperatura degli equilibri sociali. Ho sfilettato delle analisi sulla cottura del nostro Paese, non rinunciando a mettere sulla graticola quelli che ci hanno ridotto nelle condizioni in cui oggi ci troviamo. Ho mantecato alcuni aspetti umani e rosolato le aspettative dei giovani nella padella della loro esistenza. Il tutto innaffiato fa spruzzate di humor e leggerezza. Naturalmente sale e pepe quanto basta».

Ha concluso il primo appuntamento della kermesse l’attrice comica napoletana Maria Bolignano con “Profumo comico di donna” (Edizioni MEA). Raffinata e attenta, sottile e mai banale, la Bolignano ha emozionato e divertito i tanti presenti con un vero e proprio show a bordo dell’Acquarius insieme all’all’attrice Rosaria D’Urso. “La Bolegna”, come si fa chiamare l’attrice sui suoi canali social, si è raccontata e reinventata, rompendo lo stereotipo della donna “rosa” tutta tacchi a spillo e rossetto. Come sempre sopra le righe, la Bolignano ha dato sfoggio della vera femminilità, quella che, come anticipa la copertina del libro, si mostra, fiera, vulcanica e vanitosa, senza mai rinunciare all’arguzia e alla battuta della vera “femmina”, quella capace di parlare anche solo con un occhiolino. Alle serate condotte con professionalità dalla giornalista Sonia Di Domenico, sono intervenuti Franco Picarone – Presidente della Commissione Bilancio della Regione Campania e Antonio Parlati – Direttore del Centro di Produzione Rai di Napoli.

Di grande impatto lo scenario della divina costiera che i presenti hanno ammirato nel corso della navigazione da Salerno a Positano e che ha visto anche l’esibizione musicale del musicantautore Luca Pugliese . A dare corpo alle emozioni attraverso le letture sono stati Alessandro Incerto, volto noto dei Bastardi di Pizzofalcone e l’attrice, presentatrice Nunzia Schiavone.

Il secondo appuntamento degli incontri ripartirà, sempre a bordo dell’Acquarius, giovedì 22 luglio con l’ultimo lavoro degli attori Gigi & Ross e Oreste Ciccariello dal titolo “Al posto giusto al momento giusto” con la proiezione anche del cortometraggio ispirato al libro omonimo; per poi proseguire con “I favolosi 60. Troppo giovani per tirare i remi in barca, troppo vecchi per tirare la barca a remi” del giornalista salernitano Gabriele Bojano. La manifestazione si concluderà sabato 24 luglio con la presentazione del libro “Tutti matti per gli Esposito” di Pino Imperatore. A deliziare i palati a tutti i presenti al rientro della traversata le ottime pietanze del Bar Masuccio a cura di Alfonso Varone e Alessandro Brigantino.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
71FollowerSegui

Ultimi articoli