venerdì, Settembre 24, 2021

Salerno. Elezioni Comunali 2021: pubblicato il manifesto per il voto domiciliare

Le cittadine e i cittadini appartenenti all’Unione Europea e residenti a Salerno possono esercitare in Italia il diritto di voto in occasione delle elezioni del Sindaco e del Consiglio Comunale.

Le persone interessate dovranno presentare al Sindaco una domanda di iscrizione alle liste elettorali aggiunte, entro 40 giorni dalla data fissata per le consultazioni, tramite le seguenti modalità:

– e-mail agli indirizzi:
s.monetta@comune.salerno.it;
silvana.amato@comune.salerno.it;
m.tagliaferri@comune.salerno.it

– PEC all’indirizzo: protocollo@pec.comune.salerno.it

– posta ordinaria;

– recandosi personalmente presso l’ufficio elettorale del Comune di Salerno (previo appuntamento da concordare ai seguenti indirizzi e-mail: s.monetta@comune.salerno.it;
silvana.amato@comune.salerno.it;
m.tagliaferri@comune.salerno.it

– telefonicamente ai seguenti numeri telefonici: 089665102 – 665144 – 665145.

Per gli elettori affetti da gravi infermità che si trovano in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano hanno la possibilità del voto domiciliare.

Per poter fruire di detta opportunità è necessario far pervenire al Sindaco del Comune nelle cui liste l’elettore risulta iscritto una richiesta attestante la volontà di esprimere il voto presso l’abitazione in cui dimora corredata dalla prescritta documentazione sanitaria. I moduli per la domanda sono disponibili presso l’ufficio elettorale e nel sito del Comune. La domanda deve essere presentata tra il quarantesimo ed il ventesimo giorno antecedente la data della votazione, cioè, nella specie, fra martedì 24 agosto e lunedì 13 settembre 2021.

Alla domanda, dovrà essere allegata copia della tessera elettorale ed il certificato medico, rilasciato da un funzionario medico dell’ASL, in data non anteriore al quarantacinquesimo giorno antecedente la data della votazione; tale certificazione medica, per non indurre incertezze, dovrà riprodurre l’esatta formulazione normativa, attestando quindi la sussistenza, in capo all’elettore, delle condizioni di infermità di cui al comma 1, dell’art. 1 della legge n. 46/2009, con prognosi di almeno 60 giorni decorrenti dalla data di rilascio del certificato, ovvero delle condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali.

Tale certificato, inoltre, potrà attestare l’eventuale necessità del c.d. ” accompagnatore ” per l’esercizio del voto.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
73FollowerSegui

Ultimi articoli