sabato, Settembre 25, 2021

Cava de’ Tirreni. Solidarietà per i profughi afghani: attivato un centro di raccolta

Per far fronte alla richiesta dei cittadini che intendono donare abbigliamento e generi di prima necessità ai rifugiati provenienti dall’Afghanistan, l’Amministrazione Servalli, attraverso la Protezione Civile comunale, ha attivato, a partire da oggi 28 agosto, un centro di raccolta presso il Palazzetto della Protezione Civile di Santa Lucia, dall’ingresso secondario, nella parte retrostante l’edificio, dal lunedì al sabato, dalle 16 alle 20.

Il materiale raccolto sarà trasferito alla Protezione Civile regionale che si occuperà della distribuzione. Sono richiesti: abbigliamento uomo, donna, bambino, in particolare gonne lunghe, leggins, pantaloni larghi, tuniche, foulard grandi; scarpe  e sandali uomo, donna, bambino; abbigliamento intimo; bagagli (borse- borsoni – trolley); prodotti per l’igiene del corpo (spazzolini, dentifricio, sapone, deodoranti); prodotti da toilette (pettini, spazzole, tagliaunghie, creme idratanti, schiuma da barba, rasoi); giocattoli marchio CE; prodotti per l’infanzia (passeggini, pannolini, tutine, prodotti per la cura del bambino).

Non saranno raccolti generi alimentari o abiti, prodotti e materiali usati.

“I cavesi sono state sempre persone molto generose – afferma l’Assessore alla Protezione Civile, Germano Baldi – ma soprattutto hanno un cuore grande, hanno sempre aiutato chi avesse bisogno, lo hanno dimostrato in tante occasioni, non ultimo con la pandemia. Tutti viviamo l’angoscia del popolo afgano e di quanti sono stati costretti a lasciare la propria patria da un giorno all’altro per salvare la vita. Di fronte a questa tragedia umana non c’è bisogno di aggiungere nulla ma solo stendere la mano per aiutare”.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
73FollowerSegui

Ultimi articoli