lunedì, Giugno 27, 2022

Salerno Classica: continua la XIII edizione del PianoSolo Festival

Continua Salerno Classica, ideata dalle Associazioni Gestione Musica e PianoSolo, un progetto articolato che ha visto le associazioni concorrere e ottenere il finanziamento dal Fondo unico per lo Spettacolo nella sezione Nuove Istanze 2021, con il progetto “Celebrazione, Tradizione, Innovazione”, 15 concerti che coinvolgono oltre il comune di Salerno, che ha sostenuto la kermesse, anche le città di Benevento, Amalfi e Brienza.

Il secondo appuntamento della XIII edizione del festival “PianoSolo… in ensemble”, ospite di Salerno Classica, si svolgerà stasera, nella Chiesa di San Benedetto e presenterà una prima assoluta la pagina “All’ombra del terebinto” composta da Gianvincenzo Cresta.

La serata “Prime assolute”, verrà inaugurata dal Quintetto di Luigi Boccherini  “Musica notturna per le strade di Madrid” G324 in Do maggiore che, dopo le stagioni di Vivaldi e qualche sporadico brano barocco per cembalo, uno dei più importanti pezzi a programma della musica di quel periodo, nell’esecuzione dei componenti dell’Ensemble Lirico Italiano.

Il clou della serata sarà l’esecuzione in prima assoluta, di “All’ombra del terebinto”, di Gianvincenzo Cresta, per violino, viola, violoncello e pianoforte, affidata Ilario Ruopolo al violino, Mattia Cuccillato alla viola, Francesco D’Arcangelo al violoncello e Paolo Francese al pianoforte.

Gran Finale con l’esecuzione del terzo concerto per pianoforte e orchestra op. 37 (trascrizione V. Lachner) in Do Minore, di Ludwig Van Beethoven, con solista Paolo Francese in dialogo con il Quintetto dell’Ensemble Lirico Italiano.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
79FollowerSegui

Ultimi articoli