martedì, Novembre 29, 2022

Saiello: “Caro prezzi, intensificare i controlli sui beni di prima necessità”

“Il caro-bollette e l’aumento dei prezzi dei beni di prima necessità rappresentano un colpo troppo duro per la stragrande maggioranza delle famiglie, già alle prese con la crisi prodotta dall’emergenza pandemica. A pagarne il prezzo non è solo il consumatore finale, ma anche le nostre imprese, che rischiano di perdere terreno sui mercati, diventando sempre meno competitive. Gli effetti rischiano di essere devastanti in territori come la Campania, dove già assistiamo da tempo alla fuga di imprese e multinazionali, impoverendo il tessuto produttivo in una regione ai primi posti in Europa per tasso di disoccupazione”. Così il presidente della IV Commissione regionale speciale Industria 4.0 e consigliere regionale M5S Gennaro Saiello, a margine dell’audizione di ieri.

“Abbiamo voluto avviare un lavoro di ascolto e confronto con le associazioni dei consumatori e rappresentanti di imprese e del mondo del commercio. Tra le proposte avanzate nel corso della seduta di ieri mattina – ha rivelato Saiello – è emersa la necessità di intensificare i controlli, d’intesa con le autorità preposte, al fine di evitare potenziali aumenti indiscriminati, soprattutto per quel che concerne i beni di prima necessità. Proseguiremo i confronti nei prossimi giorni, così da definire una serie di proposte che presenteremo in un atto di risoluzione da porre all’attenzione della giunta regionale e, attraverso i nostri portavoce parlamentari, al Governo nazionale”. 

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
82FollowerSegui

Ultimi articoli