giovedì, Maggio 19, 2022

Battipaglia. Bocciato dal Tar il ricorso della Guardigni. Legittima l’elezione a consigliere di Greco

Il Tribunale Amministrativo Regionale – Sezione Salerno – ha rigettato, con sentenza, il ricorso di Maria Guardigni (nella foto), candidata alla carica di Consigliere Comunale alle scorse elezioni amministrative con la lista n. 21 – “Insieme per Battipaglia”, collegata al candidato Sindaco Cecilia Francese.  L’hanno deciso i magistrati: Leonardo Pasanisi (Presidente), Pierangelo Sorrentino (Referendario, Estensore) e Fabio Di Lorenzo (Referendario). La ricorrente è stata difesa dall’avv. Marcello Fortunato mentre il resistente, Pietropaolo, Greco è stato assistito dall’avvocato Ferdinando Belmonte.  Il collegio giudicante ha ritenuto infondata la domanda di accertamento del preteso diritto della Guardigni ad entrare nel parlamentino cittadino al posto di Pierpaolo Greco della lista “Con Cecilia Sindaco”. Guardigni è risultata, nella sua lista, la seconda più votata con ben 400 voti di preferenza, ha rivendicato invano il 15esimo seggio, che a suo dire sarebbe spettato alla lista Insieme per Battipaglia e non a Con Cecilia Sindaco. Non dello stesso avviso il Tar Salerno che in 14 pagine di sentenza spiega le ragioni in fatto e in diritto della bocciatura del ricorso, confermando alla carica di Consigliere comunale Pietropaolo Greco.

Leggi la sentenza del Tar

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
79FollowerSegui

Ultimi articoli