mercoledì, Febbraio 21, 2024

Battipaglia. Esposizione all’amianto. La Corte di Cassazione: i 15 lavoratori della Nexans vanno risarciti

L’esposizione all’amianto va risarcito anche prima di andare in pensione. L’ha stabilito la sezione lavoro della Corte di Cassazione per 15 lavoratori della Nexans di Battipaglia. In pratica i benefici contributivi Inps sono un risarcimento anche per coloro che ancora non si sono ammalati, e che comunque, hanno diritto al prepensionamento, perché le fibre di amianto causano danno alla salute anche prima della diagnosi di una delle malattie asbesto. La sentenza ribalta il giudizio del Tribunale di Salerno, avallato dalla Corte di Appello, che aveva sancito che le maggiorazioni contributive dovute a chi è stato esposto ad amianto, dovevano essere calcolate con un coefficiente utile solo per un piccolo aumento di pensione, ma non per il prepensionamento. Il ricorso dei 15 lavoratori difesi da Ezio Bonanni, presidente dell’Osservatorio Amianto, decreta un principio molto importante a favore della sicurezza dei lavoratori nel settore della lavorazione dell’amianto.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
85FollowerSegui

Ultimi articoli