domenica, Maggio 26, 2024

Ieri l’addio a Giovanni Coscia. Bello il ricordo di don Vincenzo Sirignano e di Avanti Battipaglia su facebook

Si sono svolti ieri mattina, nella chiesa Santa Maria della Speranza, i funerali al 62enne battipagliese Giovanni Coscia. Ad officiare la Santa Messa il parroco don Vincenzo Sirignano, che ha ricordato il suo vissuto, tracciando i tratti del giornalista, dello scrittore e del cantante, oltre a quello dell’uomo. Soprattutto ha ricordato la vicinanza alla religione e alle figure di San Francesco e al Santo Padre Pio, che in vita gli ha anche scritto, musicato e cantato un vero e proprio inno. “Se ne andato un pezzo di storia della vostra città”. Queste le ultime parole dell’omelia di don Vincenzo. “Un pezzo di storia importante, lo testimoniate voi con una presenza numerosissima”. A ricordare Giovanni dalla pagina facebook anche il gruppo politico di Avanti Battipaglia. “Purtroppo ci ha lasciato il Prof. Giovanni Coscia, un amico, un profondo conoscitore della storia di Battipaglia di cui per anni , grazie al suo impegno sociale e civile, ne é stato anche protagonista. Giovanni era un uomo intelligente ed i suoi interventi nella vita sociale e culturale di Battipaglia erano sempre precisi e decisi ma allo stesso tempo composti e discreti. Tanto ha dato alla nostra città, non dimenticheremo mai l’inno dedicato alla nostra Battipagliese Calcio “Alé Battipagliese!” che ancora oggi accompagna la tifoserie allo stadio, Giovanni era molto orgoglioso di averlo composto e quando glielo ricordavano accennava un timido sorriso che era un misto tra orgoglio ed imbarazzo. Sei stato un uomo forte ed autorevole ed hai vissuto a testa alta fino alla fine sebbene la sofferenza da sopportare non era poca. Caro Giovanni, sarai per sempre ricordato come “ò prussor Coscia” uomo di grandi valori, un battipagliese vero. Buon Viaggio , riposa in pace”.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
85FollowerSegui

Ultimi articoli