lunedì, Maggio 20, 2024

Eboli. Chiude Chirurgia, l’ira del sindaco Conte: «Andrò in via Nizza con i sindacalisti»

Il primo cittadino ebolitano Mario Conte pronto a dare battaglia per difendere l’ospedale di Eboli. L’ennesima chiusura di un reparto (quello di Chirurgia nello specifico), causa malattia dei medici, ha mandato su tutte le furie il sindaco che ha promesso di recarsi in via Nizza, sede dell’Asl di Salerno, assieme i sindacalisti per manifestare il disappunto. Di seguito la nota stampa.

«È il momento che la questione sanità in Piana del Sele e ad Eboli si affronti seriamente – ha commentato il sindaco Mario Conte nell’apprendere che un evento, imprevisto ma prevedibile, come una patologia che ha colpito contemporaneamente il primario ed un paio di medici ha messo in difficoltà l’intero nosocomio del Maria Santissima Addolorata – È inaccettabile che si chiudano reparti a causa di malattie dei medici. Tra l’altro un reparto come chirurgia attorno al quale ruotano tutti gli interventi di urgenza e di emergenza di un ospedale. In queste ore ho immediatamente sentito il direttore sanitario dott. Minervini per la risoluzione del problema. Oggi sto contattando l’Asl Salerno per chiedere che vengano spesi i fondi e definite le assunzioni per il nostro ospedale. Non si può lasciare un bacino di utenza di oltre 300mila abitanti con un reparto di chirurgia chiuso e con gli altri reparti con personale sanitario assolutamente insufficiente. Pretendiamo risposte». 

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
85FollowerSegui

Ultimi articoli