lunedì, Settembre 26, 2022

Roccapiemonte. Scuole green: installati quattro erogatori di acqua

Quattro erogatori di acqua, allacciati alla rete idrica comunale, sono stati istallati nei plessi dell’Istituto Comprensivo “Mons. Mario Vassalluzzo – CoMVass” del Comune di Roccapiemonte. Resta sempre altissima l’attenzione dell’Amministrazione Comunale locale guidata dal Sindaco Carmine Pagano rispetto ai temi ambientali ed in particolare l’impegno a limitare, specie nelle strutture pubbliche, l’impiego di materiale in plastica.

L’iniziativa, promossa dal Sindaco e dall’Assessore all’Ambiente del Comune di Roccapiemonte Annabella Ferrentino, ed attuata dalla società Acquatec, che gestisce “case dell’acqua” distribuite in tutta la Campania, rappresenta un ulteriore passo in direzione della valorizzazione dell’acqua di rete e della riduzione di consumo di plastica. Gli erogatori d’acqua alla spina sono fruibili gratuitamente e consentono di valorizzare l’acqua di rete pubblica attraverso un processo di microfiltrazione. La finalità del progetto è quella di disincentivare l’utilizzo di acqua imbottigliata in plastica e quindi ridurne il consumo, sensibilizzando ancor più studenti e personale docente ed amministrativo ad una maggiore consapevolezza verso le tematiche ambientali, la risorsa idrica e la tutela del mare. 

“Il nostro Comune prosegue nel percorso che porta verso il Plastic Free. Nelle strutture comunali da tempo abbiamo avviato una campagna di sensibilizzazione per cercare di diminuire o non utilizzare materiale in plastica. Nelle scuole, dove sono stati installati gli erogatori, i ragazzi portano da casa la loro borraccia in alluminio che fin dall’inizio dell’anno scolastico ha sostituito le bottigliette in plastica. Con questi nuovi strumenti di Acquatec – hanno dichiarato il Sindaco Pagano e l’Assessore Ferrentino – inoltre forniamo un nuovo servizio e diamo un altro segnale alla popolazione di Roccapiemonte che sa benissimo che il nostro Ente sta difendendo il bene comune più importante, l’acqua, dalla privatizzazione. Roccapiemonte è uno dei pochissimi Comuni con acqua pubblica e del proprio acquedotto, e così dovrà essere anche in futuro”. 

Domenico Imperatore di Acquatec ha sottolineato: “Continua la strada intrapresa contro la plastica. Con gli erogatori nelle scuole, insieme all’Ente, vogliamo avviare un processo di formazione ed informazione sui temi legati alla risorsa idrica e come essa sia determinante per la salvaguardia dell’ambiente”.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
80FollowerSegui

Ultimi articoli