lunedì, Maggio 20, 2024

Basket. A2 femminile. Pesante sconfitta esterna per la O.ME.P.S. Afora Givova Battipaglia

Al PalaMorandi, nell’incontro valevole per la venticinquesima (e penultima) giornata del campionato di Serie A2 Femminile, Girone Sud, pesante sconfitta per la O.ME.P.S. Afora Givova Battipaglia che, pienamente in partita per 25 minuti, sul 45-44 si spegne d’improvviso e totalmente venendo travolta da Umbertide che si impone con il largo punteggio di 77-56. Ed ora, la situazione di classifica delle biancoarancio si fa davvero complicata.
La cronaca.
Parte male Battipaglia che, dopo appena un minuto, è già sotto di 5 (5-0). La reazione delle ospiti è, però, immediata ed affidata a capitan Potolicchio che firma 4 punti rapidi che rimettono in carreggiata le sue. Nella prima parte del primo periodo, sono le padrone di casa a fare meglio, sospinte da una Giudice in grande evidenza. Al 7′, Umbertide è avanti di 5 (16-11). Nella parte conclusiva della frazione, sono invece le ospiti a farsi preferire: Logoh, Seka e Milani trovano brillanti soluzioni offensive e consentono alla O.ME.P.S. Afora Givova di mettere addirittura la testa avanti (19-20) prima che una tripla di Paolocci consenta alle umbre di tornare al comando. Al 10′, Umbertide è avanti di 2 (22-20).
Nel secondo quarto, pronti-via e Battipaglia incassa un’altra tripla (autrice Moriconi) il che conferma sia l’eccellente serata delle padrone di casa nel tiro dalla distanza (a fine primo tempo saranno ben 7 le triple da loro messe a segno), ma anche le difficoltà difensive di una O.ME.P.S. Afora Givova che non riesce a trovare adeguate contromosse. Inoltre, le ospiti soffrono tanto anche a rimbalzo. E tutto ciò, unito ai canestri in serie di una scatenata Stroscio, manda in fuga Umbertide che, al minuto 16, è avanti di 10 (34-24). Nella parte finale del primo tempo, le ospiti sono brave a reagire e, con i punti importanti di Seka, Milani e Potolicchio, tornano pienamente in corsa. All’intervallo lungo, le padrone di casa hanno 4 punti di vantaggio (39-35).
Il terzo quarto è diviso sostanzialmente in due parti: nella prima, le due squadre continuano a viaggiare sui binari di un certo equilibrio. Battipaglia, che continua ad esprimersi molto male in difesa, resta in scia alle umbre grazie alla buona efficacia evidenziata in una fase offensiva che vede Dione ben comportarsi nella frazione. Al minuto 24, le ospiti sono sul -1 (45-44). A quel punto, però, comincia tutta un’altra partita. La O.ME.P.S. Afora Givova di fatto si spegne lì, di colpo e d’improvviso, uscendo dal match senza farvi più ritorno. Umbertide, ovviamente, ne approfitta e, con Stroscio, Baldi e Giudice protagoniste, scava un solco profondo tra sé e le avversarie. Al 30′, le padrone di casa sono avanti di 13 (61-48).
Battipaglia non c’è più. Nell’ultima frazione le umbre fanno ciò che vogliono, segnando a ripetizione (soprattutto dalla distanza – alla fine saranno ben 13 le triple da loro messe a segno) e subendo pochissimi punti da una compagine, quella ospite, che ha completamente staccato la spina. Nel quarto conclusivo, c’è gloria per la giovanissima Gambelunghe, capace di raggiungere la doppia cifra in poco più di 8 minuti di utilizzo. Il successo, nettissimo, è appannaggio di Umbertide che ipoteca il terzo posto definitivo a fine regular season. Per Battipaglia, invece, arriva una sconfitta sportivamente drammatica che rischia di vanificare 8 mesi di lavoro: i play-off, teoricamente ancora possibili, sono al limite dell’impossibile a differenza dei play-out che, al momento, rappresentano una minaccia concreta, terribile e tutt’altro che scongiurata. Al PalaMorandi finisce 77-56.
Risultato finale 77-56 (22-20; 39-35; 61-48; 77-56).
Tabellino del match:
La Bottega del Tartufo Umbertide
Pompei 3, Giudice 18, Bartolini, Kotnis 4, Cabrini 3, Stroscio 15, Moriconi 6, Paolocci 8, Gambelunghe 10, Baldi 10, Cassetta. Coach: Staccini.
O.ME.P.S. Afora Givova Battipaglia
Logoh 6, Seka 12, Scarpato 4, Potolicchio 15, Chiapperino, Castelli 3, Dione 7, De Feo 3, Susca, Nwachukwu, Chiovato, Milani 6. Coach: Maslarinos.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
85FollowerSegui

Ultimi articoli