giovedì, Maggio 26, 2022

Battipaglia. Lopopolo della Fials denuncia illegalità dell’ospedale agli ispettori del lavoro

Carenza di personale infermieristico, Carlo Lopopolo, segretario provinciale della Fials chiede un immediato intervento alla direzione provinciale del lavoro per accertare le violazioni contrattuale dei lavoratori dell’UOC Medicina lnterna del presidio ospedaliero di Battipaglia. “E’ un vero e proprio dramma – tuona Carlo Lopopolo – , tale criticità si avverte in tutte le U.O. del nosocomio, una carenza così grave a cui gli operatori stessi non riescono più  a far  fronte.  Questa perché le Direzioni Presidiali obbligano i lavoratori a continui rientri su riposi o doppi turni, avvalendosi di coloro che si identificano in “Referenti lnfermieristici” Presidiali per impartire i cosiddetti “ordine di servizio”. La Fials denuncia una situazione angosciosa, con infermieri costretti a lavorare 24 ore.  “È una situazione al limite del sostenibile.  Gli operatori sono allo stremo, l’intero ospedale al collasso, mentre ci si accinge a fronteggiare I ‘ennesimo sforzo con le solite, tanto care e famose “risorse”. 

Infine, l’ultima trovata “assurda”: la comunicazione della turistica del mese corrente tramite un gruppo WhatsApp, senza firma alcuna di un Responsabile, insomma, nella piena incertezza più totale, considerato che  ad  oggi  – conclude la Fials cosi  come  indicato  dal  Primario,  ii  Coordinatore  lnfermieristico è assente  e  prossimo  al collocamento in quiescenza dal 01/06/2022”. 

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
79FollowerSegui

Ultimi articoli