lunedì, Settembre 26, 2022

Salerno. Museo Castello di Arechi: tutto pronto per l’inaugurazione della mostra “Ierofania Solare”

Sarà inaugurata domenica 29 maggio alle 11:00, presso il Museo del Castello Arechi di Salerno, la mostra personale dell’artista Giancarlo Ianuario in arte Solaris, dal titolo “Ierofania Solare”; interverranno per i saluti istituzionali il Presidente della Provincia Michele Strianese ed il Consigliere Provinciale con delega alla Cultura Francesco Morra.

L’iniziativa trova il patrocinio morale della Provincia di Salerno, della Libreria Bocca di Milano, dell’Associazione Culturale Librerie Storiche d’Italia con sede a Milano e delle Edizioni Gutenberg di Baronissi. La mostra sarà aperta al pubblico fino al 29 giugno 2022 dal martedì al sabato dalle 09:00 alle 17:00, la domenica dalle 9:00 alle 15:00, il lunedì chiuso.

La presentazione della mostra è a cura di Giacomo Lodetti – Libreria Bocca di Milano e Presidente dell’Associazione Nazionale delle librerie storiche d’Italia con sede a Milano, il testo critico è di Franco Bertoni già esperto delle collezioni moderne e contemporanee presso il M.I.C. Museo Internazionale delle ceramiche di Faenza.

Dopo il grande successo ottenuto nel 2019 al Museo Archeologico Provinciale della Lucania Occidentale nella cornice della Certosa di San Lorenzo a Padula, l’artista Ianuario si ripropone al Castello Arechi di Salerno con una serie di opere in terracotta, maiolica a lustro e raku, impreziosite da riflessi straordinari molto apprezzati a Gubbio e Gualdo Tadino. Nel 2017 con la sua personale diffusa attraverso il centro storico di Gubbio con opere esposte nel Museo Diocesano della Chiesa di Santa Maria dei Laici e altre installazioni nel Museo della Maiolica a Lustro nella Torre Medievale di Porta Romana, riceve numerosi consensi dalla critica locale e non solo, in particolare per le opere scultoree realizzate con la tecnica a lustro.

Attualmente il maestro Solaris è presente in permanenza nella collezione del Museo della Maiolica a lustro nella Torre Medievale di Porta Romana a Gubbio, dove sono esposte anche opere del XVI secolo di famosi maestri della ceramica umbra, tra cui mastro Giorgio Andreoli. Nel 2015 Solaris sempre con il patrocinio della Provincia di Salerno, ha esposto presso il Museo della ceramica di Villa Guariglia di Vietri sul Mare, a cui ha donato due opere in Raku.

Le opere in ceramica del maestro si trovano inoltre in prestigiosi musei italiani, tra i quali il Museo internazionale delle ceramiche di Faenza, il Museo Diocesano di Gubbio, il Museo Civico Rocca Flea di Gualdo Tadino, il museo della maiolica a lustro Casa Cajani sempre di Gualdo Tadino, il Museo della ceramica di Villa Guariglia di Vietri sul Mare e altri numerosi musei e collezioni pubbliche in Italia e all’estero.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
80FollowerSegui

Ultimi articoli