martedì, Agosto 16, 2022

Raccolta differenziata, Casillo critica: cambiare giorni ed orari è solo una perdita di tempo

Battipaglia. E’ critico ed anche polemico Massimiliano Casillo, già assessore all’ambiente del Comune di Battipaglia con la Giunta dell’ex primo cittadino Giovanni Santomauro, dopo la conferenza stampa del vice sindaco, dell’assessore all’ambiente e dell’amministratore di Alba: tutti “targati” Francese. La Conferenza stampa ha lanciato il nuovo calendario (giorni ed orari) per la raccolta differenziata in città. “Cambiare giorni ed orari in questa fase è certamente una perdita di tempo. E’ essenziale invece lavorare ad un programma di riduzione dei rifiuti, che di riflesso ti fa riciclare e riutilizzare”. Massimiliano Casillo parla anche del porta a porta a servizio della raccolta differenziata. “Sono tutte scelte riconducibili ad un solo fine: abituare i cittadini a differenziare. Tant’è vero che – spiega Casillo – nei paesi in cui il porta a porta è operativo oramai da due o più generazioni, allo scopo di abbassare i costi si è tornati al cassonetto di prossimità (volendo del tipo “intelligente”) senza che le percentuali di raccolta abbiano subito cali. Il motivo mi sembra chiaro. Si era così abituati a differenziare che la tipologia di raccolta diveniva ininfluente.

Il “mio” porta a porta, aveva esattamente questo obiettivo, abituare una generazione alla raccolta differenziata. Siamo arrivati ad essere i primi in Campania e la generazione dei nostri figli oggi sa perfettamente differenziare. Sono nati e cresciuti con i 4 secchielli sotto al lavello.

A Battipaglia, nessuno ieri e nessuno oggi, ha saputo fare quel salto di qualità dato dalla tariffazione puntuale, unico vero modo di abbassare il monte rifiuti, di premiare i cittadini virtuosi, di liberarci da nuovi impianti”.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
80FollowerSegui

Ultimi articoli