mercoledì, Febbraio 21, 2024

Salerno Pride 2022: torna la manifestazione sui diritti umani

“Un mare di Diritti, un mare di Pace” questo è lo slogan del Salerno Pride 2022, la manifestazione a tutela dei diritti di ogni essere umano, che ha una connotazione pacifista esprimendo piena solidarietà al popolo ucraino. Il Pride ambisce a un cambiamento sociale in cui concretizzare l’uguaglianza e la giustizia. Purtroppo, nonostante il progresso, sono ancora tante le vittime di pregiudizi e discriminazioni.

La manifestazione vuole favorire l’integrazione e la libertà di essere, sottolineando l’importanza dei diritti civili come l’interruzione di gravidanza, da poco negata in alcuni Stati degli Usa. Il Salerno Pride è tornato con un fitto calendario di eventi iniziato già i primi di luglio con una campagna di sensibilizzazione e una serata organizzata dalle associazioni universitarie.

Il corteo che si terrà il 23 luglio con partenza da Piazza Vittorio Veneto alle ore 17.30, si snoderà per le vie del centro, attraversando parte di Corso Vittorio Emanuele per poi dirigersi sul lungomare cittadino fino alla spiaggia di Santa Teresa. Dal lungomare poi, la parata, si sposterà in Piazza Amendola dove dalle 20.30 si terranno gli interventi e lo spettacolo finale con ospiti, musica e tante sorprese. Quest’anno oltre cinquanta organizzazioni hanno aderito all’iniziativa.

“Grazie alle associazioni aderenti al Pride abbiamo parlato e parleremo di scuola, formazione, sanità ed accesso alle cure per le persone sieropositive e sierocoinvolte. Parleremo di aborto, di salute riproduttive, di percorsi normativi di contrasto alle discriminazioni, della condizione della comunità lgbtqia+ in Italia e nel mondo con ospiti regionali e nazionali. Il Pride è una piattaforma collettiva che deve poter trovare e rafforzare relazioni tra società civile, politica e istituzioni. Il Salerno Pride di quest’anno è sintesi di tutto questo: del sostegno dell’amministrazione comunale di Salerno, dell’impegno della comunità lgbtqia+ e delle organizzazioni della società civile e della cultura” dichiara Francesco Napoli, Presidente dell’Arcigay Salerno, associazione che ha organizzato l’evento.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
85FollowerSegui

Ultimi articoli