lunedì, Settembre 26, 2022

Eboli. Casa del Pellegrino, la Corte dei Conti assolve Cariello e i 21 convenuti

“Nessun danno erariale” per l’ex sindaco di Eboli, Massimo Cariello e i 21 amministratori del Comune sui provvedimenti adottati per la Casa del Pellegrino. Lo ha stabilito la sezione giurisdizionale regionale per la Campania della Corte dei Conti. Il processo amministrativo ha definitivamente chiarito, con una sentenza, che tutti i convenuti non dovranno risarcire nessun danno alle casse dello Stato. Ad accusarli di cattiva gestione la Procura Regionale della Corte dei Conti, che li ha chiamati a difendersi per un danno di 1 milione e 700mila euro. La Procura ha sempre sostenuto di un utilizzo contro legge del centro polivalente Santi Cosma e Damiano di proprietà pubblica. Adesso la Procura valuterà le motivazioni per decidere se proporre appello o meno. Questi gli “assolti” dal procedimento di responsabilità erariale:

Massimo Cariello, Fausto Vecchio, Gianmaria Sgritta, Luigi Guarracino, Fido Santo Venerando, Mario Domini, Filomena Rosamilia, Emilio Masala, Giancarlo Presutto, Giuseppe Piegari, Vincenzo Marchesano, Rosa Altieri, Pierluigi Merola, Giuseppe La Brocca, Vittorio Bonavoglia, Cosimo Pio Di Benedetto, Vito De Caro, Ennio Ginetti, Angela Lamonica, Lazzaro Lenza, Maria Sueva Manzione, Matilde Saja.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
80FollowerSegui

Ultimi articoli