lunedì, Settembre 26, 2022

Posteggi fuori mercato. Giudizio immediato per Falcone e Corrado. Procura indaga ancora su 4 dipendenti

Battipaglia. Giudizio immediato per Franco Falcone (consigliere comunale sospeso dal Prefetto di Salerno), la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Salerno gli contesta i reati di abuso d’ufficio e tentata concussione. Secondo il Pm Elena Cosentino, Franco Falcone avrebbe tentato di avvantaggiare suo nipote nell’assegnazione di un posto d’ambulante fuori mercato ai danni di Francesco Siani.  Il Giudice delle indagini preliminari Alfonso Scermino ha accolto la richiesta della PM, la quale ha sostenuto applicabile il rito alternativo al giudizio ordinario “sulla base dell’evidenza della prova e dello stato detentivo dell’ex presidente del consiglio comunale”. A sorpresa, sarà giudicato – sempre con il rito Immediato e con Falcone anche il maresciallo dei vigili urbani Massimiliano Corrado, che è accusato dal PM – nella stessa vicenda – di falso ideologico – in un sopralluogo sull’assegnazione del posteggio incriminato. La prima udienza è fissata per il prossimo 23 ottobre 2022. Nel frattempo, la Procura procede, in un’indagine separata – sempre per lo stesso fatto e probabilmente sull’assegnazione dei posteggi fuori mercato – e non ancora giunta a conclusione, contro il dirigente del Comune di Battipaglia Giuseppe Ragone e l’ex dipendente (oggi in pensione) Giovanni Balba (per il reato di abuso d’ufficio continuato in concorso) e contro il dirigente Gerardo Iuliano e l’ex ten. in concedo Mario Reina, accusati di tentata concussione in concorso.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
80FollowerSegui

Ultimi articoli