domenica, Ottobre 2, 2022

Amalfi. Continua il Capodanno Bizantino: tornano le “Passeggiate bizantine”

Una tavola rotonda sulle vie del vino dal Medioevo ai giorni nostri, le “Passeggiate bizantine” con visita guidata ed i momenti di incontro col Magister di Civiltà Amalfitana compongono il programma di eventi del Capodanno Bizantino che si concluderà il 1° settembre in Piazza Duomo ad Amalfi con lo spettacolo di fuoco della compagnia “Opera Fiammae” .

Una serie di appuntamenti che faranno da cornice al momento clou della cerimonia dell’investitura del Magister Civitatis Amalfie, titolo che quest’anno è stato conferito a Marisa Cuomo, donna del vino della Costa d’Amalfi, nel nome e nel ricordo di Mauro de Comite Maurone, ricco e nobile mercante amalfitano indicato come il fondatore di uno dei primi ospedali a Gerusalemme nella seconda metà dell’anno Mille. 

Il 31 agosto alle ore 19.00 presso il Largo Duchi Piccolomini, l’apertura dell’evento è affidata alla tavola rotonda: “Le vie del Vino in Costa d’Amalfi. Coltivazione, produzione e commercio dal Medioevo a oggi” a cura del Centro di Cultura e Storia Amalfitana. Un tema che apre questa XXII edizione dell’evento dedicata quest’anno al Paesaggio Rurale Storico.

Ed è su questo solco che si inserisce il prestigioso riconoscimento, conferito quest’anno a una signora dell’agroalimentare, che vuole essere un tributo all’intero comparto agricolo e all’azione eroica dei contadini ai quali Amalfi guarda con attenzione essendosi dichiarata pronta a difendere e tutelare questo patrimonio già dal 2018, quando da primo ed unico territorio della regione Campania fu iscritto nel “Registro Nazionale dei Paesaggi Rurali di interesse storico” del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo.

Per la XXII edizione del Capodanno Bizantino tornano anche le “Passeggiate bizantine”, itinerari guidati che porteranno alla scoperta degli scorci più caratteristici. A cura dell’Associazione Guide Turistiche della Costa d’Amalfi i visitatori saranno condotti attraverso tutti quei punti che mostrano come la fusione tra oriente ed occidente vissuta con la Repubblica Marinara siano ancora patrimonio tangibile e visibile della città e delle sue genti. L’appuntamento è per giovedì 1 settembre alle 10 con partenza da Amalfi. 

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
80FollowerSegui

Ultimi articoli