domenica, Ottobre 2, 2022

Al Round Robin Elite brilla (nonostante tutto) la stella di Rodolfo Finizio!

Articolo pubblicato su Spunti&Appunti a firma di Paolo De Vita
Si è conclusa con risultati in chiaroscuro l’esperienza dei due pugili battipagliesi, i fratelli Osvaldo e Rodolfo Finizio, al Round Robin Elite di Pescara. La competizione internazionale, organizzata dalla Federazione Pugilistica Italiana per selezionare i migliori pugili italiani da inserire in Nazionale, ha visto il 19enne Rodolfo Finizio perdere i primi due incontri, ma aggiudicarsi il terzo contro il migliore pugile italiano della sua categoria. Il 25enne Osvaldo Finizio, impegnato nella categoria 91 kg, si è classificato al secondo posto. Il resoconto dell’esperienza agonistica dei fratelli Finizio è affidata al loro Maestro, Renato Piano: “Prima di tutto, la partecipazione alla Round Robin Elite si è rivelata molto proficua per entrambi, poiché gli ha consentito di relazionarsi con un ambiente diverso da quello al quale sono abituati giornalmente. Per quanto riguarda, invece, il piano agonistico – prosegue il Maestro – ritengo, senza peccare di immodestia, che se ci fossi stato io all’angolo a dirigere i miei pigili, come accade di solito, gli esiti dei match sarebbero stati ben diversi. Senza le mie indicazioni, purtroppo, vanno, entrambi, in grosse difficoltà”.
Renato Piano si sofferma soprattutto sulle performance del più giovane dei fratelli Finizio: Rodolfo. “Ho visto gli incontri disputati da Rodolfo e posso dire che erano tre imcontri vinti, lui li ha affrontati alla grande, se non ché il verdetto dei primi due match è stato ingiustamente penalizzante. Una cosa da non crederci! Nel terzo incontro, invece, Rodolfo ha addirittura sconfitto il pugile più accreditato del circuito. Questo dice molto delle capacità del mio atleta”.
Su Rodolfo Finizio il Maestro Piano sembra puntare a occhi chiusi.
“L’esito della manifestazione non pregiudica la carriera di Rodolfo – sentenzia Renato Piano – A Pescara ha combattuto, senza affatto sfigurare, contro avversari con già all’attivo 50 – 60 incontri, quindi con una carriera più avviata della sua che ha solo 19 anni. L’interesse della Federazione italiana nei suoi confronti, so per certo, resta intatto, perchè si tratta di un forte pugile, impostato diversamente da molti altri concorrenti per duttilità e tecnica. Io scommetto sul suo futuro! Se saprà impegnarsi con criterio e perseveranza potrà prendersi parecchie soddisfazioni, entrare nelle Fiamme Oro e anche in Nazionale. Ne ha tutte le potenzialità”.
Chiusa l’esperienza alla Round Robin Elite di Pescara, per Rodolfo Finizio si aprono le porte di una nuova avventura agonistica: il torneo che si terrà a Battipaglia il prossimo 24 settembre.
“Il Maestro Truono ed io organizziamo a Battipaglia, per la quattordicesima volta, una manifestazione a carattere Interregionale dove combatterà, tra gli altri, Rodolfo Finizio. L’obiettivo è di fargli combattere almeno 12 incontri in vista dei prossimi campionati italiani. Se arriverà sufficientemente rodato e allenato a questa importante manifestazione, con me a bordo ring, sono sicuro, al mille per mille, che si laurerà campione d’Italia della sua categoria!”

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
80FollowerSegui

Ultimi articoli