domenica, Novembre 27, 2022

Camerota. Chiuso il sipario sulla prima edizione del Kamaraton Film Festival: il primo posto a “In Heaven”

Si è conclusa la tre giorni a Camerota fra cinema, musica, dibattiti e, soprattutto, convivialità, in occasione dell’arrivo del Religion Today Festival. All’interno della suggestiva cornice della chiesa di San Nicola, tante le attività svolte dagli organizzatori del festival, che hanno assegnato il premio Kamaraton Film Festival al documentario proveniente dalla Spagna “In Heaven” (diretto da Manuel Gomar), alla presenza di Andrea Morghen, direttore artistico del Religion Today Film Festival, e di Paola Pannicelli, producer e autrice per RAI Fiction, i quali hanno avuto l’importante ruolo di introdurre i partecipanti alla visione delle opere in gara.

«Come sempre, ormai da molti anni, questo festival apre lo sguardo ed il cuore. Mi coinvolge personalmente e professionalmente, suscita curiosità e tenerezza per la passione ed il coraggio di autrici, autori, che ci raccontano storie ed avvenimenti straordinari, eppure così legati al desiderio di pace, di condivisione, di cui tanto abbiamo bisogno nella vita di tutti i giorni. Il Religion Today Festival è una carezza ricevuta da una persona che finalmente conosci e riconosci come sorella, amica… vicina», dichiara Paola Pannicelli.

Inoltre, oltre al premio Kamaraton, assegnato dalla giuria, si è aggiudicato un premio collaterale, votato dalle classi della scuola secondaria di Camerota, il documentario “Masel Tov Cocktail” (Arkadij Khaet e Mickey Paatzsch, Germania).

Una tre giorni intensa, che apre a nuovi spiragli e nuove collaborazioni, che prenderanno forma già da giugno prossimo, con l’istituzione di una masterclass dedicata a giovani del nord e del sud Italia.

«Si è conclusa la prima edizione del premio Kamaraton, inserita nella manifestazione Religion Today Film Festival. Ospitare questa importante manifestazione è stato per me e per la comunità un grande onore, perché è una manifestazione internazionale che aiuta ciascuno di noi a interrogarsi sulla bellezza del confronto con gli altri, in nome della pace. Voglio ringraziare gli organizzatori, Lia Beltrami, fondatrice del festival e attivista nel mondo per il dialogo interreligioso e per la pace nel mondo, Alberto Beltrami, presidente del Religion Today Film Festival, Andrea Morghen, direttore artistico del festival, Paola Pannicelli di RAI Fiction. Sono stati 3 giorni intensi dove i ragazzi e la giuria si sono interrogati sulla visione delle opere, provenienti da tutto il Mondo, in un confronto diretto con la pace come tema principale. Con Andrea stiamo già pensando a nuovi progetti, fra cui una masterclass dove alunni del nord e del sud potranno vivere insieme una settimana, nel mese di giugno prossimo, per discutere e cimentarsi con i mezzi della cinematografia», conclude don Andrea Sorrentino, referente locale del Religion Today Film Festival.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
82FollowerSegui

Ultimi articoli