venerdì, Febbraio 3, 2023

Basket. Serie A2 femminile. La OMEPS Afora Givova Battipaglia batte in trasferta il Cus Cagliari

Al PalaCus, nell’incontro valevole per la decima giornata del campionato di Serie A2 Femminile, Girone Sud, successo ampio ed autorevole per la O.ME.P.S. Afora Givova Battipaglia che, imponendosi sul CUS Cagliari con il punteggio di 44-68, rafforza la propria candidatura alla partecipazione alle Final8 di Coppa Italia (per centrare la quale occorrerà chiudere il girone di andata nelle prime quattro posizioni).  

La cronaca.

Nella prima metà del quarto di apertura, meglio le difese degli attacchi con le due compagini che segnano pochissimo e che, sostanzialmente, si equivalgono: la contesa deve, insomma, ancora entrare nel vivo. Al 5’, siamo sul 4-4. Nella seconda metà del primo quarto, ecco il primo strappo del match: a firmarlo, sono le ospiti che, specie in fase offensiva, trovano spunti di qualità. Rylichova, Seka e Chiovato firmano l’allungo di una Battipaglia che, al 10’, è avanti di 7 (8-15).

L’inerzia maturata nella seconda parte del primo quarto si consolida nel secondo: le biancoarancio (ieri di blu vestite) continuano a fare la partita, giocando con grande intensità in difesa e scegliendo le giuste opzioni in attacco. La grande protagonista della frazione è Potolicchio che, a suon di canestri (ben 10 i punti da lei realizzati nel secondo quarto), consente a Battipaglia di conservare ed anzi aumentare il vantaggio su un CUS Cagliari che, come sua abitudine, lotta con notevole ardore. All’intervallo lungo, dopo aver toccato anche un massimo vantaggio di +12 (sul 13-25), la O.ME.P.S. Afora Givova è avanti di 9 (21-30).   

Le ospiti, finora autrici di una buona partita, nel terzo quarto salgono ulteriormente di livello facendo diventare eccellente la loro prestazione. Trascinate da Potolicchio, costante punto di riferimento, le biancoarancio si esprimono tutte su standard assai importanti: Seka (rapida ed efficace), Milani e Chiovato (concrete ed intraprendenti), Cutrupi e Alford (preziose a suon di rimbalzi catturati), Rylichova (che dà sempre qualità) e Castelli (regia sicura e matura) sciorinano basket raffinato consentendo a Battipaglia un allungo imponente. E pensare che, dall’altra parte, c’è un CUS Cagliari tutt’altro che dimesso e che, anzi, sta lottando, ammirevolmente, su ogni pallone (con Saias, Puggioni, Caldaro e Gagliano che, assai generose, non si risparmiano). Le ragazze di coach Maslarinos, avendo firmato un parziale di 6-21, al minuto 30 hanno ben 24 lunghezze di vantaggio (27-51).       

Visto l’ampio divario tra le due squadre, i ritmi calano nettamente nella prima metà dell’ultimo quarto, ma gli spunti interessanti non mancano. In casa Battipaglia, Seka (eccellente la sua prova) supera Potolicchio diventando la miglior marcatrice ospite (17 punti a 15) nonché l’MVP di serata. Dall’altra parte, Gagliano si segnala per grinta e temperamento: è lei la miglior realizzatrice dell’incontro (19 punti), molto apprezzabili le sue giocate. Intanto, al minuto 35, le biancoarancio sono sempre nettamente avanti (+26, 34-60). Oramai la gara ha detto tutto ciò che aveva da dire: gli ultimi spunti degni di nota sono firmati da Gagliano, Castelli e Rylichova. La O.ME.P.S. Afora Givova si impone con il punteggio di 44-68 offrendo una prova di grande spessore, ottenendo la terza vittoria consecutiva e continuando a sognare un posto alle Final8 di Coppa Italia.

Risultato finale 44-68 (8-15; 21-30; 27-51; 44-68). 

Tabellino del match:

CUS Cagliari

Puggioni, Caldaro 2, Saias 7, Giangrasso, Stawinska 15, Paoletti, Venanzi NE, Brun NE, Scanu NE, Gagliano 19, Usai 1, Striulli NE. Coach: Xaxa.  

O.ME.P.S. Afora Givova Battipaglia

Castelli 7, Potolicchio 15, Cutrupi 7, Alford 6, Rylichova 5, Seka 17, Chiapperino NE, Zanetti NE, Chiovato 6, Milani 5. Coach: Maslarinos.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
82FollowerSegui

Ultimi articoli